top
logo

Accesso utenti



Articoli correlati


feed-image Feed Entries
Home
Benvenuto dal tuo commercialista telematico !
DAL 2017 DEDUCIBILI DAL PROFESSIONISTA LE SPESE DI VIAGGIO E TRASPORTO Stampa E-mail
Mercoledì 23 Novembre 2016 16:30

Con il pacchetto semplificazione collegato alla Legge di Bilancio 2017 le spese di trasporto saranno equiparata alle spese alberghiere edi somministrazione. Di conseguenza le spese di trasporto e viaggio sostenute dai committenti non costituiranno compensi professionali. A partire dal 2017 tali spese potranno essere considerate interamente deducibili dal professionista.

Ultimo aggiornamento Venerdì 25 Novembre 2016 16:34
 
IL RAVVEDIMENTO DI UNA RATA DEL MODELLO UNICO Stampa E-mail
Martedì 22 Novembre 2016 10:46

Qualora un contribuente per qualunque motivo salti il pagamento di una delle rate previste per il saldo e l'acconto delle imposte derivanti dal modello Unico, ha la possibilità di procedere al pagamento della stessa attraverso l'applicazione del ravvedimento operoso.
Lo strumento del ravvedimento operoso può essere utilizzato dal contribuente  (art. 13 del Dlgs n. 472 del 1997 - pdf) per regolarizzare la propria posizione irregolare e permette di versare insieme alla mancata imposta non versata sia gli interessi che le sanzioni in percentuale più bassa rispetto alle sanzioni e gli interessi che verrebbero comunicati dall'agenzia delle entrate al momento dell'emissione dell'avviso bonario.

 
SENTENZA CASSAZIONE SU OBBLIGO PEC Stampa E-mail
Lunedì 21 Novembre 2016 15:27

Con sentenza 13917/2016 la Corte di Cassazione si è pronunciata sull'obbligo, da parte di società ditte individuali e professionisti, di dotarsi di un indirizzo di posta certificata elettronica da utilizzarsi negli scambi di informazioni tra persone imprese, enti, amministrazione pubblica e professionisti.
Con tale sentenza la Corte di Cassazione ha stabilito che l'onere della prova di aver aperto un indirizzo pec, di tenerlo sempre attivo e di controllarlo spetta alle imprese ovvero all'intestatario dell'utenza. Quest'ultimo può anche delegare la gestione/manutenzione del proprio indirizzo di posta a persone esperte del ramo. Inoltre sempre la stessa Corte di Cassazione sostiene che l'intestatario della pec deve controllare tutti i messaggi di posta ricevute, anche quelli indesiderati.

 
« InizioPrec.12345678910Succ.Fine »

Pagina 4 di 152

In Evidenza

Tributario: risposte a quesiti, ricerche e pareristica, contenzioso.

 
Tributi locali: pratiche, calcoli e consulenza in materia di Ici, ed altre imposte locali.

 
Societario: costituzione di società (anche tramite un proprio notaio), consulenza legale (tramite proprio Avvocato) e fiscale.

 
Amministrativo: disbrigo di pratiche amministrative presso Ufficio delle Entrate, Camera di Commercio, Uffici Comunali, uffici vari.

 
Tutela dei marchi: Registrazione di marchi, consulenza legale (tramite proprio Avvocato) sulla protezione della proprietà intellettuale).

 
Consulenza del lavoro: Elaborazione buste paga, consulenza specifica su questioni del diritto del lavoro.

Contattaci


bottom
top

News

I più visti


bottom

Copyright 2013© Simona Antonacci.
Via della Vignaccia, 27 – 00163 Roma, Partita IVA 09406571001
Vaild XHTML and CSS.