top
logo

Accesso utenti



Articoli correlati


Home Area Fiscale e Amministrativa Gestione dell'impianto contabile aziendale LA RIVENDITA DELL'AUTOVEICOLO E MODALITA' DI FATTURAZIONE
LA RIVENDITA DELL'AUTOVEICOLO E MODALITA' DI FATTURAZIONE PDF Stampa E-mail
Area Fiscale e Amministrativa - Gestione dell'impianto contabile aziendale
Venerdì 26 Marzo 2010 04:11

La Circolare n° 8 del 13 marzo 2009 ha fornito chiarimenti in merito alla rivendita dell'autoveicolo intestato a soggetto con partita iva. Infatti in caso di rivendita dello stesso, la modalità di fatturazione e l'applicazione dell'iva dipendono:
- dalle detrazione iva applicata al momento dell'acquisto;
- dalle regole che hanno caratterizzato l'acquisto del veicolo;
Di seguito vengono fornite delle esemplificazioni per ciascun caso possibile.

A) rivendita di un autoveicolo comprato nuovo, nel caso in cui non sia stata applicata la detrazione dell'IVA.
Questo caso si verifica quando al momento della registrazione della fattura d'acquisto, l'IVA non viene considerata detraibile. Di conseguenza l'intera imposta si somma al costo effettivo dell'autovettura.
Esempio si acquista un autoveicolo il cui prezzo è di € 12.000,00 così suddiviso:  € 10.000,00 il costo ed € 2.000,00 l'IVA. In questo caso l'acquirente non detrae l'IVA. L'IVA si trasforma in costo e consequenzialmente il costo originario d'acquisto è pari a € 12.000,00.  Nel momento della rivendita dell'autoveicolo in questione, si emetterà  fattura con la seguente dicitura  “operazione esente da IVA, in base al disposto dell'articolo 10, DPR 633/72".  Il prezzo da indicare è unico senza riferimenti all'imposta.
B) rivendita autoveicolo comprato  nuovo  con applicazione parziale della detrazione IVA. In questo caso l'acquirente ha detratto solo in parte l'IVA, mentre la parte restante dell'IVA non detratta si aggiunge al costo. L'esempio classico è quello del professionista che acquista l'autoveicolo ma può detrarsi l'IVA soltanto per il 40%.
Sempre in merito allo stesso esempio precedente, se il costo del bene è di € 10.000,00 e l'IVA ammonta ad € 2.000,00, il contribuente potrà detrarsi il 40% dell'IVA, ossia € 800,00, mentre le restanti € 1200,00 andranno ad incrementare il costo. Il costo originario sostenuto sarà quindi pari ad € 10.000,00 + € 1.200,00. Nel momento della rivendita dell'auto la fattura da emettere dovrà considerare i dettami dall'articolo 13 del DPR 633/72 riportando una  base imponibile ridotta nella misura in cui ha ai è operata la detrazione.
Se, come nel caso anticipato, l'IVA detratta era pari al 40% supponendo che l'autoveicolo venga venduto ad € 8.000,00 la fattura di vendita dovrà essere così composta:
€ 3.200,00 + IVA al  20% € 640,00
€ 4.800,00  Fuori campo Iva
Imponibile soggetto ad IVA :  € 3.200,00
IVA applicata €    640,00
Imponibile Fuori campo IVA:   € 4.800,00
Totale fattura:                     € 8,640,00


C) Rivendita di un autoveicolo acquistato in precedenza da un privato. In questo caso al momento della rivendita dovrà essere emessa fattura con la dicitura  regime del margine (sulla fattura dovrà essere indicato “operazione in regime del margine ex DL 41/1995”). Il calcolo dell'IVA con il regime al margine consiste nell'applicare l'IVA del 20% sulla differenza tra costo d'acquisto e prezzo di vendita. Naturalmente l'IVA si calcola solo se in presenza di una differenza positiva tra prezzo di cessione e prezzo d'acquisto. 
Esempio se si acquista un autoveicolo ad € 13.000,00 e successivamente lo si rivende ad € 10.000,00 poiché la differenza è negativa l'IVA non si calcola ma si aggiunge sempre la dicitura del regime al margine. Se invece l'autoveicolo acquistato ad € 13.000,00 viene rivenduto a 13.500,00 sulla differenza positiva di € 500,00 si effettua lo scorporo dell'IVA e poi si applica l'IVA al 20%  (€ 500: 1,20 x 20%) e si aggiunge sempre la dicitura dell'IVA al margine.
D) Rivendita di un autoveicolo acquistato da un soggetto minimo (o in franchigia). Se si acquista l'autovettura da un soggetto che applica il regime dei minimi (L. 255/2007) o franchigia (art. 32 bis DPR 633/72)  al momento della rivendita  dovrà essere applicato il regime del margine (sulla fattura dovrà essere indicato “operazione in regime del margine ex DL 41/1995”).
E) cessione di autovettura acquistata con regime del margine Nel caso in cui il soggetto, al momento dell’acquisto dell'autovettura, ha ricevuto un fattura contenente il riferimento al “regime del margine ex DL 41/1995”, al momento della successiva rivendita dovrà emettere una fattura in cui sarà indicato “operazione in regime del margine ex DL 41/199”.
F) Rivendita di autovettura acquistata usufruendo della totale detrazione IVA. In questo caso l'operazione da compiere è molto semplice. Infatti la rivendita del bene dovrà essere fatturata alla stregua di un altro bene e quindi indicare l'importo del bene da vendere ed applicare lIVA del 20% all'intero valore di vendita.
G) Rivendita dell'autovettura per la quale, in precedenza era stato richiesto il rimborso forfettario dell'IVA. In questi casi per effetto della domanda di rimborso (la cui richiesta andava effettuata entro il mese di ottobre 2007) la detrazione dell'IVA si considera parziale e si rientra nel caso B. Naturalmente se l'istanza di rimborso riguarda le sole spese di manutenzione ed utilizzo autoveicolo, come ad esempio le spese del carburante,  questa non deve essere considerata al momento della rivendita del bene.
H) Rivendita di un autoveicolo acquistato in precedenza con base imponibile ridotta.   In questi casi, la fattura dovrà essere emessa riportando la dicitura "operazione esente IVA in base al disposto dell'articolo 10, n. 27 quinquies del DPR 633/72”.
Commenti (372)
  • Il consulente  - Autofattura Autoveicolo
    Buonasera sig.ra Scarpa, bisogna vedere come l'ha caricata nel libro cespiti.
    L'ha assoggettata ad ammortamento? E come l'ha caricata in contabilità con un'autofattura?
  • Il Consulente  - Cessione Autoveicolo
    Se ha scaricato il 100% della quota d'ammortamento le consiglierei di fare fattura con IVA al 20%.
  • Il consulente  - Cessione auto
    Perché non ha caricato la fattura d'acquisto. Altra soluzione potrebbe essere "correggere" il libro cespiti con una scrittura di storno del costo a correzione. Poi in veste di privato può emettere una ricevuta (se serve all'acquirente) nel quale dichiara di cedere l'auto.
    Le consiglio comunque di far vedere i documenti ad un esperto, perché non sempre a parole si capisce la situazione. Soprattutto in un ambiente visibile a chiunque.
  • Anonimo
    HO ACQUISTATO L'AUTO DA UN PRIVATO 3 ANNI FA' HO DECISO DI RIVENDERLA AD UN RIVENDITORE, DEVO EMETTERE FATTURA CON QUALE DICITURA, QUELLA DEL REGIME DEL MARGINE O ALTRO NON IMPONIBILE GRAZIE
  • Il consulente  - Cessione del veicolo acquistato in precedenza da
    Acquistando da un privato, presuppongo non abbia pagato l'iva. In questo caso la dicitura in fattura è " art. 10, co.1 n. 27 quinquies"
  • Anonimo
    :oops: fuck!!!!
  • Il Consulente  - Maleducazione
    Gentile Anonimo,
    in accordo o in disaccordo con quanto letto, la invito a non utilizzare imprecazioni internazionali.
  • Giusy  - ACQUISTO/VENDITA AUTO AZIENDALE
    Buongiorno, devo fare una fattura di vendita ad una concessionaria, l'auto è stata acquistata con iva detraibile al 20%, devo fatturarla sempre allo stesso modo?
    Grazie
  • Anonimo  - REGALO AUTO AZIENDALE
    Buongiorno, ho acquistato l'auto da un privato e poichè il costo di riparazione era eccessivo, invece di demolirla l'ho regalata all'officina: come posso giustificare lo scarico?
  • Gabriele  - Rivendita Auto
    Buongiorno,
    in qualità di rivenditore, ho acquistato un auto da azienda con esposta in fattura IVA su 40% dell'imponibile e dicitura Es.Art. 10/27 quinquies sul restante 60%
    Imponibile 2296,30
    Iva 459,26
    Es.10 3.444,44
    Totale 6.200,00.
    Devo ora rivendere l'autovettura ad azienda; devo seguire lo stesso principio (sul 40% imponibile e resto Esente art.10) o calcolare il margine?
    Grazie
    Cordiali saluti

    G
  • Il Consulente  - Rivendita auto veicolo con iva detraibile 40%
    Salve sig. Gabriele,
    nel caso di rivendita dell'autoveicolo per la quale ha ricevuto fattura con iva in fattura calcolata sul 40% dell'imponibile, purtroppo dovrà emettere fattura calcolando l'iva sull'intero importo secondo il principio di simmetria.
    Esempio Se lei ha acquistato un autoveicolo ad € 5.400,00 (di cui l'iva esposta in fattura è stata calcolata sul 40% dell'imponibile ed ammonta ad € 400,00), avendo scaricato totalmente l'iva in fattura, dovrà emettere una fattura assoggettando l'intero imponibile ad IVA. Ovvero se la stessa macchina viene vendutao ad € 6.000,00 allora la fattura da emettere sarà pari ad € 5.000,00 + IVA 20%.
    In questo caso, poichè il discorso dell'IVA penalizza le concessionarie, generalmente il consulente consiglia di ricorrere alla procura a vendere
  • Anonimo
    Buongiorno,dovendo vendere un auto aziendale scaricata al 40% e concordato il valore di mercato di €4000 con la concessionaria la fattura da emettere il cui totale sara' €4000 come va'disposta?p.s. il prezzo d'acquisto (10 anni fa')di €30.000+iva20%...
    sul foglio matricolare di vendita per il passaggio l'importo che scrivero' sara'€4000 oppure il prezzo imponibile?
    grazie
  • ava
    buongiorno, sono nel regime minimo, ho acquistato da un concessionario nel 2010 un'auto usata il concessionario mi ha applicato iva che io giustamente non ho detratto ora devo rivenderla, che articolo uso per la fattura? utilizzo il regime del margine o articolo di esenzione epr minimi?
    grazie mille
  • Il Consulente  - Cessione auto in regime dei minimi
    Salve ava,
    visto che lei non ha detratto l'iva sull'acquisto del'autovettura, può emettere la fattura senza iva
  • TIZIANA BRIOSCHI  - TFR LAVORATRICE DOMESTICA
    Sono in regola se, in accordo con la mia Colf, le liquido il TFR ogni anno?
    Le preparo una ricevuta in duplice copia, una per lei e una per me ma non calcolo la rivalutazione.
    E' corretto??
    Grazie
  • Consulente  - TFR annuale
    Salve sig.ra Tiziana
    il TFR annualmente può essere erogato una tantum per un massimo del 70% del TFR accumulato.
    Sul restante 30% dovrà quindi calcolare la liquidazione.
  • giusto  - Vendita auto professionista minimi
    Buongiorno, avrei un quesito da sottoporre. Sono un medico con partita iva che ha iniziato l'attività nel 2003 e nel 2006 ha acquistato un'autovettura senza detrarre la relativa Iva ex art. 10. Nel 2009 ho aderito al regime dei minimi e ora ho acquistato una nuova autovettura del valore di 14.500 a cui il concessionario ha detratto 1.500 per contributo rottamazione della vecchia auto. Come va considerato tale contributo? E' necessario emettere fattura per la rottamazione dell'autovettura acquistata nel 2006?
    Grazie
  • Manuel Penner  - info
    Scusa se ti scrivo, ma lo sai che per rimanere nel regime dei minimi non devi superare la soglia di 15.000,00 € di beni strumentali in tre anni? Quindi se hai detratto l'auto stai attento...ciao Manuel
  • Consulente  - Deducibilità costo auto
    Salve Manuel
    nel regime dei minimi il costo del'autovettura soi detrae per il 50% del valore d'acquisto.
    Inoltre in questo caso si parla di vendita del veicolo e non d'acquisto
  • Manuel  - info
    Il 40% del valore di acquisto...su in massimo imponibile di 18.075,00 € mi sembra, ma io parlavo dell'autovettura che il signore ha acquistato nuova, siccome ha aderito al regime agevolato dei minimi, mi sembra che non possa superare i 15.000,00€ di beni strumentali in tre anni, è vero? Grazie Manuel
  • Consulente  - Beni strumentali
    Salve Manuel,
    si, si deve rispettare la soglia degli € 15.000 in tre anni.
  • Il Consulente  - Fattura vecchia auto
    Salve Giusto,
    deve emettere la fattura per la vecchia auto.
  • marian  - rivendita auto
    buona sera,una picola domanda,4 anni fa ho comprato una machina,comme persona fisica,non come ditta individuale,voglio vendere la machina,e immatricolata autocarro,gli concessionari vogliono l'iva,cosa posso fare?grazie
  • Consulente  - Vendita autocarro come privato
    Salve Mirian,
    se ha acquistato l'autocarro come privato la deve rivendere come privato.
  • Anonimo
    Ok grazie, era come pensavo, anche se nella fattura di acquisto emessa dal concessionario c'è l'importo del contributo a scalere.
    Inoltre la mia perplessità maggiore riguuarda il valore della minusvalenza che dovrebbe far riferimento al valore residuo del bene al momento dell'entrata nel regime dei minimi, giusto?
  • Il Consulente  - Minusvalenza
    Salve giusto,
    già è così la minusvalenza dovrà far riferimento al valore residuo del cespite al momento del passaggio fra i due regimi di imposta
  • gavriel  - modello fattura auto usate con regime del margine
    Salve sapete dove è possibile trovare un facsimile di una fattura (emessa o acquisti) con applicazione del regime del margine?
    Grazie
  • Il Consulente  - Fattura al margine
    Salve Gavriel,
    purtroppo mi trova in un momento di intensa attività lavorativa e non ho materialmente tempo di mettere un fac simile di fattura per cessione auto con iva al margine.
    Però leggendo i vari post, riesce facilmente a ricostruirla
  • Gavriel  - fattura al ma
    la ringrazio tanto per l'interessamento..avevo pensato direttamente di ricostruirla seguendo la norma di riferimento...però se avessi avuto un prospetto da seguire sarebbe stato meglio...grazie comunque ancora...
  • Il Consulente  - Fac simile fattura
    Salve Gavriel
    Se non va di corsa, domani cercherò di inserirla nella sezione modulistica.
  • gavriel  - facsimile fattura
    ok grazie..domani in mattinata tornerò sul sito.
    grazie e buonaserata
  • GAVRIEL  - facsimile fattura
    Salve,
    resto in attesa per il fac simile della fattura con applicazione del regime del margine globale....Grazie e buona giornata
  • gavriel  - regime del margine globale
    salve ho visto il facsimile della fattura..ma il dubbio che mi viene è dato dal fatto che secondo l'art. 38 DL 41/95 in riferimneto all'applicazione del regime del margine (art 36,co. 6 DL41/95), cita di indicare "la natura, la qualità e la quantità della merce"...ma in che modo?
    il facsimile di fattura che hotrovato nella sezione modulistica non riporta niente del genere...
  • gavriel  - disciplina del riaddebito del costo
    vi sono tre soggetti...venditore (io), trasportatore e cliente.
    io vendo un bene al cliente. Per trasportare questo bene al cliente, per mezzo di un accordo orale, chiedo al trasportatore di portare questo bene al cliente.
    Sulla base di questo il trasportatore mi emetterà fattura con IVA sicuramente ad un prezzo di favore (visto i rapporti dopolunghi anni ormai consolidati). Una volta consegnato il bene al cliente io emetterò fattura ad un corrispettivo superiore a quello fatto precedentemente dal trasportatore...
    Domanda:
    1)hai fini IVA, come deve essere applicato questo "maggior riaddebito"?
    2)questa operazione nei confronti del cliente funge da riaddebito + l'applicazione di un "mak-up"?come deve essere disciplinato ai fini IVA?
    grazie
  • Il Consulente  - Riaddebito dei costi
    Purtroppo questa è una domanda che deve fare al suo commercialista perchè il riaddebito del costo viene eseguito anche in funzione dell'attività svolta.
    Quindi chi può risponderle meglio del suo consulente?
  • MARINA  - VENDITA AUTO CONCESSIONARIA
    salve, puo dirmi come deve rivendere un'auto usata un concessionario se acquista senza iva art.10 27 quinques? grazie, marina. :?:
  • Consulente  - Rivendita auto
    Salve sig.ra Marina,
    non credo di aver compreso la sua domanda. E' il concessionario che deve vendere l'auto?
  • valerio  - DOMANDONAAAAA
    Buongiorno a tutti.
    sono un libero profes con partita iva.
    l'anno scorso al termine del leasing di mio padre di 48 mesi, il mio commercialista mi ha fatto rilevare la macchina all' 1% del valore (circa 750 euro) e me l'ha caricata a bilancio.

    adesso voglio comprare una vettura nuova.
    sono di fronte a 2 problemi :

    la macchina da vendere vale 22000 €.
    avrò un problema di plusvalenza.

    i concessionari mi ritirano la macchina deprezzata per questioni di fatturazione e di iva.

    mi suggeriscono di AUTOFATTURARMI l'automobile e venderla come privato.
    ma è possibile questa cosa ?

    grazie
  • Anonimo
    Il padre doveva dichiarare il valore della cessione del contratto come sopravvenienza anche se non incassata , il figlio dichiarerà a sua volta il guadagno....
    Il corrispettivo da cessione del contratto è componente imponibile; al riguardo è prevista una disposizione nell’art.88 del Tuir, volta ad evitare manovre elusive, secondo cui “… In caso di cessione del contratto di locazione finanziaria il valore normale del bene costituisce sopravvenienza attiva.” In altre parole, indipendentemente da quale sia il corrispettivo di vendita, il cedente dovrà tassare un importo pari al valore normale del bene che va a cedere, ridotto dei canoni residui e dal prezzo di riscatto attualizzati.
    Pertanto, qualora il prezzo di cessione sia inferiore a tale importo, la differenza sarà oggetto di variazione in aumento in dichiarazione.
  • Il Consulente  - Vendita autoveicolo
    Salve Valerio,
    tutto è possibile, ma ogni operazione che si compie ha sempre i suoi lati positivi e negativi.
    Il professionista X, autofatturerbbe al privato X 750 euro per scaricare la vettura e poi il privato X emette fattura per 5000,00 o 10.000,00 o 22.000,00?
    E' una cosa fattibile, ma corretta?
  • mario  - Professionista: acquisto auto usata da rivenditore
    Buonasera.
    Sto trattando l'acquisto di un'auto usata presso un rivenditore professionale.
    Mi dice che emetterà fattura, ma non con IVA esposta.
    Sono avvocato ma non seguo la parte fiscale. Cercando di capire come e se potrò portare l'acquisto in (parziale) detrazione anche IVA, ho letto che non sarebbe più applicabile il regime del margine. Quale regime, quindi, e quale detraibilità?
    Grazie per la cortese attenzione.
  • Consulente  - Acquisto auto usata
    Salve Mario,
    la ragioni che portano la concessionaria a non esporre l'iva sono diverse. L'unica conseguenza è che lei non potrà detrarre l'IVA. Potrà però portare in detrazione il 40% dell'importo totale della fattura (deduzione ammessa per i professionisti) secondo le regole previste dall'ammortamento dei beni strumentali. Nel caso in cui abbia aderito al regime IVA dei contribuenti minimi il costo deducibile sarà pari al 50% dell'importo della fattura da dedurre tutto nell'anno di acquisto del veicolo.
  • paolo giunta  - professionista - un solo veicolo
    Buongiorno, scusate il disturbo, sono nuovo.
    Mi trovo in una situazione simile a quella di Mario.
    Sono un professionista ed ho iniziato l'attività essendo già proprietario di una autovettura acquistata da privato.
    Avendo sin dall'inizio aderito al regime dei minimi, ho, quindi "scaricato" solo il 50% dei costi.
    Oggi vorrei acquistare un auto usata e dare in comodato d'uso l'attuale auto al mio coniuge.
    L'acquisto della "nuova" auto deve essere fatturato per poter essere scaricato nella misura del 50% ?
    e se l'acquisto avvenisse da un privato e non da una concessionaria ?
    è vero che "necessariamente", per scaricare il nuovo autoveicolo, dovrei "possedere" un solo mezzo e quindi, la " vecchia" auto dovrei cederla ?
    Grazie Paolo
  • Consulente  - Autoveicolo
    Salve Paolo,
    se l'autoveicolo utilizzato fino ad ora era già esistente, doveva fare il comodato d'uso tra la persona privata (ovvero lei come intestario dell'autoveicolo) e l'utilizzatore del veicolo (ovvero lei come professionista). Il comodato doveva o deve terminare nel momento in cui il veicolo non risulta più utilizzato dall'imprenditore che acquista una nuova (nuova o usata) auto. Non serve quindi fare il comodato d'uso gratuito al coniuge.
    Per poter scaricare il costo della nuova auto, pur se acquistata da un privato, serve una ricevuta emessa da chi vende per quantificarne il valore. Attenzione a non superare il limite degli € 15.000,00 di beni strumentali in dotazione.
    Per quanto riguarda la cessione dell'auto, bisogna vedere se si sono scaricati solo i costi di manutenzione, carburante e via dicendo.
    In generale la cessione dell'autoveicolo per i professionisti, rimane una procedura contabile per stornare il bene dai beni strumentali, ma solo nel caso in cui sia stato cari...
  • PIERO  - Autovettura acquista come privato
    Buonasera,
    ho letto qualche messaggio precedente con situazioni simili ma non ho capito se uguali alla mia che di seguito espongo:

    1) Ho acquistato un autovettura nel 2010 come forma di utente privato da concessionario pagato iva, non avevo partita iva alcuna.
    2) nel 2013 ho aperto partita iva come regime dei minimi, ho utilizzato l'autovettura secondo le modalità del regime dei minimi, ma non mi è stato detto di fare comodato d'uso. Ho esposto le fatture per riparazione e schede carburante in dichiarazione redditi a luglio scorso per il 2013.
    3) Ad oggi sto acquistando una autovettura da concessionario dando in permuta la mia utilizzata come dicevo ad uso promiscuo privato / lavoro.
    4) Il concessionario mi chiede una fattura di vendita.
    E' corretto che io debba emettere una fattura di vendita ? come calcolo l'iva con il discorso del regime dei minimi ?
    Grazie a tutti per l'aiuto che potrò ricevere.
  • Consulente  - Auto acquistata in precedenza ed il comodato non v
    Salve Piero
    secondo me lei potrebbe fare una ricevuta al concessionario come soggetto privato. Poi il comodato d'uso non va registrato. Chi glielo dice alla concessionaria che lei non lo ha? Con il comodato il soggetto privato presta l'auto al soggetto imprenditore.
    Lei non si è caricato l'auto nella contabilità e quindi non può emettere fattura.
  • max  - max acquisto autovettura nuova
    sono un privato vorrei acquistare una vettura nuova.Mio cognato ha la possibilita' di scaricare l'iva perchè titolare di una azienda,puo'comprarla lui e poi in un secondo tempo intestarla a me'facendomi guadagnare l'iva?
  • Il Consulente  - Autovettura
    Salve Max
    a parte l'illecito, suo cognato acquistando l'auto, dovrà poi rivenderla esponendo l'iva in fattura ad un prezzo che non può essere inferiore al valore della stessa al momento della vendita. Ci sarà poi da pagare il passaggio di proprietà. Inoltre suo cognato deve sempre considerare la conseguenza che produce l'acquisto di un autoveicolo ai fini della gestione fiscale della sua azienda.
    Consiglio comunque di sentire il consulente di suo cognato.
  • rosa  - fattura auto
    :confused: salve volevo chiedere un informazione io ho acquistato delle auto da un grossista d'auto e il prezzo d'acquisto mi è stato venduto al 20% però ho emesso ricevuta con l'art. 36 poichè l'iva pagandola al grossista, pensavo di non doverla riversare sono nuova nel campo potrebbe aiutarmi? grazie..le faccio un esempio

    acquisto auto €8300,00 poi io lo rivenduta a €8500,00 con ricevuta art.36. attendo una sua risposta i miei cordiali saluti.
  • Il Consulente  - Dati pochi chiari
    Salve Rosa,
    no capisco che lavoro faccia e quale sia la sua possibilità di detrarre il costo dell'autoveicolo.
    Di conseguenza non posso dirle se la procedura acquistata sia quella corretta.
    Dovrebbe rivolgersi ad una persona che possa visionarle tutta la documentazione in suo possesso.
  • angela  - contabilizzazione fatture auto
    Sono un rivenditore di auto usate e vorrei applicare il regime del margine globale per la mia contabilità. Dovendo rivendere un'auto acquistata dal concessionario con iva esposta e non col regime del margine, come devo emettere a mia volta fattura? E se devo fatturare con iva esposta su quale registro e come devo registare la fattura stessa? Grazie
  • Il Consulente  - Iva al margine
    Per applicare l'iva al margine bisogna utilizzare uno specifico regime d'iva.
    Le conviene chiedere al suo commercialista, potrei indicarle una strada sbagliata
  • Giuseppe  - Vendita auto
    Sono un privato , devo vendere la mia auto ad una azienda,posso emettere fattura? Se si , con quale dicitura?
    Grazie
  • Il Consulente  - Vendita auto da parte di un privato
    Salve Giuseppe può emettere una sempre ricevuta dove scrive che cede la sua auto alla ditta XY ed indica il prezzo che andrà a ricevere dalla vendita dell'autoveicolo.
  • giuseppe  - vendita auto
    loro mi chiedono la fattura... :!:
  • Giuseppe  - Passaggio auto
    Salve, devo vendere l'auto, posso fare solo la vendita dal notaio? Che rischi corro ?
  • Il Consulente  - vendita dal notaio dell'autovettura
    Salve Giuseppe,
    mi scusi ma non ho capito cosa significa "posso fare la vendita solo dal notaio?". Potrebbe spiegarsi meglio?
  • giuseppe  - vendita dal notaio
    intendo la vendita solo tramite atto notarile, con un costo di 50/70 euro.
    Per risparmiare sul passaggio all'ACI che ha un costo di 700 euro.
  • Il Consulente  - Fattura legata a partita iva
    Salve Giuseppe,
    non può emettere fattura perchè non ha la partita iva, ma può emettere una ricevuta del tipo:
    io sottoscritto ......... nato il ..... a .. e residente in .... codice fiscale ....... riccevo € .......... dalla società xy... con sede legale in ......
    p.iva ... cod. fisc.......
    per cessione delll'autovettura tipo ....... targa....... ecc.. (eventuali caratteristiche aggiuntive).
    Di più non può fare.
  • Il Consulente  - Variazione PRA
    Salve Giuseppe,
    l'atto notarile no è sufficente per il passaggio di proprietà dell'auto. Se non registra la variazione di proprietà continuerà ad essere assoggettato alla tassa automobilistica. Inoltre continuerà a ricevre a suo nome le varie multe prese dal nuovo proprietario.
  • paolo  - iva
    salve, io vendo auto e a volte sono di aziende quindi con iva esposta , poi mi capita di venderle ai privati senza iva fatturandola col decreto legge23-02-95 n 41 etc . Volevo sapere se l'iva (di quando compro un' auto con iva esposta)la recupero in qualche modo come succede comprando materiale per la mia azienda . grazie
  • Consulente  - Contabilità venditore di auto
    Salve Paolo
    la contabilità legata alla rivendita delle auto è un pò particolare. Le consiglio di farsi fare una lista delle casistiche dal suo commercialista per non sbagliarsi
  • luca
    vorrei aquistare un auto aziendale di 1anno da una concessionaria e l inserzione midice il prezzo affiancato dalla parola iva esposta cosa vuol dire
  • Il Consulente  - Autoveicolo con IVA esposta in fattura
    Salve Luca,
    con i vari regimi fiscali in vigore, la concessionaria acquista da soggetti diversi che non sempre applicano l'IVA.
    In questo caso la concessionaria ha specificato che nella fattura che sarà emessa al momento della vendita l'IVA sarà esposta e non incorporata in un unico prezzo. Questa è un'informazione in più che la concessionaria da a coloro che vogliono comprare un autoveicolo usato detraendo l'IVA.
  • francesca donati  - acquisto auto
    salve, vorrei acquistare un auto per la mia ditta, io sono l'amministratrice. per poter scaricare l'iva al 100% posso comprarla come privato e poi rivenderla all'azienda con dei rimborsi?
  • Consulente  - Auto per l'amministratore
    Salve Sig.ra Donati,
    l'iva è detraibile al 100% solo se bene strumentale dell'impresa.
  • fabio  - leasing
    se la mia auto pagata non in leasing,e intestata alla mia azienda..volessi venderla a una società di leasing per mettere liquidità in azienda....è fattibile,si pùò? grazie
  • Consulente  - Vendita auto
    Salve Fabio,
    l'auto si può vendere alle società di leasing.
  • mario manzini  - fatturazione di veicolo con iva su 40%
    Buonasera, dovendo fatturare un veicolo valutato € 11.000,00 può dirmi se è corretto il seguente calcolo:
    totale/1,21 = 9.090,91 (A) (A) per 40% = 9.090,91 * 40% = 3.636,36 (B) - IVA su B = 763,64 Somma senza IVA Art 10 c 27 quinquies 6.600,00. Naturalmente sono un azienda che ha detratto solo il 40% all'atto dell'acquisto.
    Grazie
    Mario
  • Consulente  - fatturazione autoveicolo
    Salve Sig. Manzini,
    il calcolo è corretto se chi le cede l'auto ha detratto il 40% dell'IVA
  • Concessionaria
    Abbiamo permutato una vettura, poiché il cliente ,ditta individuale non ha fornito fattura e' stata erroneamente assoggettata al regime del margine . A quali sanzioni andiamo incontro? Preciso che non abbiamo provveduto neanche alla autofatturazione.

    Grazie
  • Il Consulente  - Fattura errata
    Salve Concessionaria,
    non so' quando è stata eseguita la vendita, ma se la fattura è stata emessa erroneamente deve essere corretta con una nota di credito e riemissione di una nuova fattura. Inoltre deve essere fatta l'autofattura dopo aver sollecitato il cliente.
    Le sanzioni sono piuttosto elevate
  • stefano  - vendita vettura
    salve, sono un professionista che ha acquistato una vettura a 22000 euro dopo 6 mesi l'ha rivenduta ad un privato con una fattura di euro 21000 iva compresa. Penso sia stata fatta in maniera non corretta, anche se il prezzo è effettivamente quello. Come si può sistemare.
    Grazie
    Stefano
  • Il Consulente  - Fattura cessione auto professionista
    Salve Stefano,
    per correggere la fattura emessa, emette una nota di credito che annulli la precedente e procede poi alla riemissione della fattura corretta.
  • antonello  - vendita vettura.
    E' possibile avere un'autovettura aziendale e risultare nella carta di circolazione non la società(di cui mia moglie fà parte)bensì la persona fisica? Se si come posso scoprire se si tratta di vettura aziendale. Grazie
  • Consulente  - Macchina aizendale
    Salve Antonello,
    se è la società a pagare l'autoveicolo deve essere la società a risultare intestaria dello stesso sulla carta di circolazione.
  • Consulente  - Macchina aizendale
    Salve Antonello,
    se è la società a pagare l'autoveicolo deve essere la società a risultare intestaria dello stesso sulla carta di circolazione.
  • stefano  - auto acquistata nel margine e utilizzata tra cespi
    Sono socio di un concessionario auto ed abbiamo acquistato veicolo da privato ex art 36 (DL 41/95) e anzichè rivendere il bene lo abbiamo destinato tra i cespiti della società. A distanza di un anno abbiamo deciso di rivenderla. Sa indicarmi quale procedura si deve adottare? Secondo lei il bene andava tolto dal regime speciale e poi venduto con fattura oppure continua a godere del reg. del Margine? Grazie
  • Anonimo  - Autoveicolo
    Salve Stefano,
    il veicolo deve continuare a seguire la normativa dell'IVA al margine
  • PEDRO ARONE  - macchina aziendale
    buon giorno i miei capi mi vogliono vendere la macchina aziendale che uso io e una macchina ford focus del 2010 ,loro vogliono venderla il meno possible visto che me levano un benefit ma ai me capisco la situazione ,me hanno detto che dovrei pagare un prezzo simbolico tipo io pago 156euro ivato al mese x 2 anni, potranno farlo? questa era una proposta da loro vi ringrazio anticipatamente
  • Consulente  - Riscatto autoveicolo
    Salve sig. Arone,
    può certamente riscattare la macchina. Deve considerare solo se le conviene in base al valore che dovrà pagare.
  • Claudio  - vendita
    Salve
    Quante auto posso vendere all'anno da privato?
  • Il Consulente  - Rivendita Auto
    Salve Claudio,
    non è il numero delle auto che conta ma è il valore delle auto vendute che conta . Affinchè un'attività possa rimanere occasionale e quindi evitare l'iscrizione alle grstione separata INPS, non deve emettere ricevute fiscali la cui somma complessiva non vada oltre gli € 5.000,00
  • Giulia  - Acquisto veicolo usato
    Sono un libero professionista.ho acquistato da un concessionario un auto usata fornendo lamia p.iva. Mi arriva la fattura dove viene indicato solo la cifra corrisposta (che nel contratto e'' comprensiva di iva) e nella parte riservata all'iva c'e' la dicitura "r n".alle mie rimostranze la concessionaria risponde che dovevo esesre io a chiedere lo scorporo dell''iva in fattura e che la fattura non puo'essere modificata. E''coretto quanto dettomi?grazie
  • dam  - acuisto auto con p.iva: "vantaggi" subito....e poi
    Salve a tutti,

    vorrei capire se l'acquisto di un auto in regime dei minimi è un vantaggio o meno.

    Se per esempio acquisto un auto e dopo tre anni la vendo oppure chiudo la partita iva, cosa succede con il fisco?...non è che il vantaggio acquisito nell'annualità d'acquisto si perda poi?

    La mia domanda deriva dal fatto che ho letto in questo forum che la vendita di un'auto acquistata con p.iva diventa una plus valenza tra l'altro al 100% del valore al contrario del 50% in fase di acquisto.

    grazie!
  • Consulente  - Convenienza acquisto auto per contribuenti minimi
    Salve Dam,
    quando si parla di tassazione sulla plusvalenza al 100% si parla di tassazione da applicarsi sul guadagno scaturito da una vendita eseguita ad un valore superiore al costo sostenuto. Per ogni regime fiscale, il calcolo della plusvalenza funziona in modo diverso a seconda di quanto si sia dedotto in precedenza.
    Di conseguenza la convenienza economica dell'acquisto di un autoveicolo dipende dall'entità dei ricavi e della necessità di reperire i costi per ridurre le imposte dell'anno in corso.


  • Roberto  - Passaggio di proprietà da privato ad altro privato
    Buona giornata. Nel caso in cui un privato acquista un auto da un altro privato (quindi entrambi "non hanno partita IVA") quali sono gli adempimenti previsti?
    Il venditore deve rilasciare ricevuta?
    L'acquirente ha qualche obbligo?

    Grazie anticipatamente.

    Distinti saluti.

    Roberto.
  • Anonimo
    vorrei sapere se per una valutazione sull'usato è giusto pagare euro 59,50? :?:

  • Consulente  - Libero mercato - libero compenso
    Salve Anonimo,
    il mercato di vendita dell'autoveicolo è libero e non regolamentato da particolari normative.
    Comunque chi le ha valutato l'auto ha investito del tempo che si è fatto pagare.
    Se poi il compenso sia equo, questo no so dirglielo.
  • Consulente  - Passaggio Auto
    Salve Roberto,
    se l'auto viene ceduta tra privati, l'unico adempimento da fare è il passaggio di proprietà del veicolo.
  • Andrea  - Cessione auto contribuente minimo
    Buonasera, ho acquistato un'autovettura prima dell'accesso al regime dei minimi con detrazione del 40% dell'IVA. Adesso sono nel regime dei minimi e devo cedere l'autovettura. Posso cedere l'autovettura con la dicitura di esenzione iva del regime dei minimi? Non dovrei pagare l'IVA sul 40% del corrispettivo della cessione? Grazie e saluti.
  • Andrea  - Cessione auto contribuente minimo
    Scusate ho risolto. Avevo effettuato la rettifica dell'IVA quando ho effettuato l'accesso al regime dei minimi. Quindi, fatturo senza applicazione dell'IVA. Giusto? Grazie.
  • Consulente  - Fatturazione
    Salve Andrea
    è corretto fatturare senza IVA
  • marco  - cessione auto a privato
    Buonasera, ho acquistato un'AUTO USATA ad aprile 2010 come soggetto privato. a luglio 2011 ho aperto la partita iva come libero professionista e come contribuente minimo. non avendo necessità di "scaricare" i costi dell'auto, non intendo metterla nel libro cespiti per il 2011. ora però devo venderla ad un privato. DOMANDA 1: sono costretto ad emettere fattura senza iva esposta? DOMANDA 2: il ricavato della vendita deve essere dichiarato come ricavo dell'attività professionale?
  • Consulente  - Costi auto
    Salve Marco,
    se ha acquistato l'auto come soggetto privato e non ha mai scaricato spese dell'auto, potrà vendere l'autoveicolo come privato, senza emettere fattura. Sono 2 cose ben doverse. La fattura sarebbe stata obbligatoria nel caso di cessione del veicolo acquistato in precedenza con la partita iva.
  • dam  - vendita auto usata da privato a p.iva
    Salve a tutti e complimenti x questo post molto utile!

    Nel caso di vendita di un'auto usata da parte di un privato a una persona che l'intesta alla sua p.iva, la persona fisica che vende l'auto dovrà nella dichiarazione dei redditi denunciare la vendita dell'auto?...se si si pagheranno anche le tasse sul valore percepito?

    se si, su 10.00o euro quante tasse ci saranno?

    grazie
  • Consulente  - Cessione autovettura da privato e modello Unico
    Salve Dam,
    il privato che cede la sua auto non deve dichiarare nulla nel modello Unico. Naturalmente la vendita dell'autoveicolo deve essere sporadica.
  • Gabriele
    Buona sera,
    ho il seguente quesito a cui non trovo risposta:
    un rivenditore ha ceduto tre autoveicoli usati:
    - uno a società intracomunitaria
    - uno a società extra CEE
    l'ultimo a soggetto non passivo di imposta comunitario.
    Le fatture rispetteranno il regime del margine oppure i relativi articoli di vendita di beni all'estero? (non imponibile art. 8/a e non imponibile articolo 41?)
    Grazie mille
    Buona serata
  • Consulente  - Rivenditore di autoveicoli
    Salve Gabriele,
    ogni macchina deve essere ceduta rispettando i requisiti necessari dell'aliquota IVA.
    Di conseguenza per ciascun autoveicolo dovrà rispettare la normativa in vigore per le cessioni intra UE, cessioni fuori UE, e cessione a cliente privato.
  • stefano  - rivendita
    Salve a tutti.
    Sono titolare di una ditta individuale con partita iva e iscritto alla camea di commercio con codice ateco per la vendita online.
    vorrei iniziare a vendere auto nuove sul mio sito. Pero ho dei dubbi.
    Il concessionario fara la fattura con iva al 21intestata a me.
    Ma l'auto verra intestata direttamente al mio acquirente.

    In.pratica io pago
    llui riceve la macchina dal concessionario intestata a lui
    il concessionario rilascia fattura di acquisto a me
    io rilascio fattura di vendta al mio acquirente.


    Questo iter é possibile? Serve qualcos di particolare?

    Nota importante. Se io acquiato a 25000euro una vettura iva inclusa
    posso emettere una fattura di vendita di 5000euro iva inclusa
    per cui di un valore inferiore a quello di acquisto?
    Se si.
    Cosa.posso scaricare della fattura di acquisto?
    Le auto non sono il guadagno ma un costo per la mia azienda.
  • Consulente  - Rivendita autoveicoli
    Salve Stefano,
    la rivendita degli autoveicoli è un settore particolare. Le consiglio di rivolgersi ad un bravo commercialista.
  • NICOLA  - Vendita usato a Operatore Intra UE
    Nel caso di vendita di automezzo usato da parte di una srl ad un operatore intra-ue dotato di partita IVA (Trattasi di operazione B2B) devo emettere fattura senza IVA indicando che si tratta di operazione non imponibile ai sensi dell'art. 41 Dpr 512/93 e allo stesso tempo devo presentare modello Intrastat???????
    Grazie.......
  • Consulente  - Operazione su auto
    Salce Nicola,
    il discorso dell'IVA è piuttosto complicato e dipende da dove ha acquistato l'autoveicolo, da quanto ha portato in detrazione e via dicendo. Se ha una srl potrà richiederlo direttamente al suo commercialista.
  • sara  - vendita autovettura aziendale a privato
    buona sera,
    il mio quesito è il seguente: la mia societa' ha aquistato un'autovettura (usata) da un azienda e mi è stata fatta la fattura una parte con iva al 20% calcolata sul 40% dell'imponibile, la restante parte cioe' il 60% è stata fatturata esente iva art 10 n. 27 quinques dpr 633/72
    oggi la mia azienda vorrebbe vendere l'auto a un privato come devo fatturare?
    grazie attendo cortese risposta
  • Consulente  - Fatturazione vendita auto
    Salve Sara
    la fattura di vendita dovrebbe essere emessa nello stesso modo ovvero rispettando l'indetraibilità al 60% dell'IVA
  • Anna  - fattura auto usata acquistata con regime margine a
    Una concessionaria ha venduto una auto, che aveva acquistato da privato con regime del margine, ad una società svizzera per la quale un loro soggetto viene a prendersi l'auto qui in Italia e la porta in Svizzera ... Il margine è zero perchè il costo dell'auto è pari al valore di vendita... La fattura come deve essere emessa, in base al regime del margine ai sensi del art.36 DL 41/1995, non imponibile art. 8 o con Iva ?????

    Grazie mille per la risposta
    Anna
  • Giovanni  - Agevolazioni fiscali ex 104 su auto usata
    Salve, sono interessato all'acquisto di un'auto usata che ho visto in un concessionario e vorrei usufruire delle agevolazioni fiscali previste per i soggetti con ridotte capacità motorie (comma 3 art 3 legge 104/92). L'agevolazione consiste, se ho ben capito, nella riduzione dell'IVA al 4%, nell'esenzione del pagamento del bollo e nella detrazione d'imposta irpef in misura del 19% dell'importo pagato. Il problema è che il concessionario mi ha detto che non posso usufruire di questa agevolazione perchè l'automobile in questione apparteneva (o appartiene ancora, non ho ben capito) ad un privato che non può emettere fattura. E' possibile che questo rappresenti un limite? C'è una soluzione? Grazie anticipatamente per l'aiuto che vorrete darmi.
  • Il Consulente  - Auto usata
    Salve Giovanni,
    probabilmente la concessionaria non ha il "diritto di vendita" dell'auto. L'ha esposta solo in conto vendite per il cliente privato. In questo caso l'intestatatario del veicolo, proprio in virtu' di soggetto privato, non può emettere fattura ma solo una ricevuta fiscale. Potrebbe usufruire dei benefici solo se l'auto venisse ceduta direttamente dal concessionario, e questo quindi sarebbe il soggetto obbligato ad emettere fattura.
  • Giovanni  - Agevolazione fiscale acquisto auto usata ex 104
    Salve e grazie tante per la rapidità e la completezza delle informazioni. Mi domandavo, nel caso in cui l'auto sia in conto vendita presso il concessionario, almeno posso godere della detrazione d'imposta del 19% sull'irpef e, in caso, quale documento mi servirebbe. Grazie ancora per l'aiuto.
  • Consulente  - Acquisto autoveicolo agevolazioni fiscali
    Salve Giovanni,
    la detrazione spetta anche se l'auto appartiene ad un privato. In questo caso poi l'iva non si paga. L'unica cosa è verificare se sono rispettati tutti i requisiti necessari per poter dedurre il costo dell'autoveicolo.
  • Gennaro  - IVA AUTOVEICOLI
    Salve, sono un concessionario auto, devo rivendere ad un altro concessionario auto un'autovettura da me acquistata con fattura recante IVA parzialmente esposta (40%) mentre per la parte restante indica dicitura: es. art. 13 c.4 DPR 633/72 e art. 30 c.5 L388/2000.
    La fattura devo emetterla rispettando la proporzione di cui sopra ed indicando gli stessi criteri di esenzione.
    Grazie
  • Consulente  - Vendita autoveicolo
    Salve Gennaro,
    l'esposizione dell'importo IVA in fattura dipende da come si è detratto l'IVA. Chieda al suo commercialista che le indicherà la modalità corretta, sulla base della documentazione visionata.
  • Gennaro  - Vendita Autoveicolo
    In realtà ho già chiesto al mio commercialista ma la risposta ricevuta non mi convince.
    L'IVA è stata da me detratta così per come indicata nella fattura di acquisto che, per mera conoscenza, reca i seguenti importi:
    Totale Fattura 60.000
    Imponibile 20.000
    Iva 20% 4.000
    es.art.13..... 36.000

    Chiaramente l'iva indicata è stata da me interamente detratta. Ora rivendo la setessa auto ad € 67.000. Come devo ripartire gli importi in fattura?
    Grazie.
  • Consulente  - Principio di simmetria
    Salve Gennaro,
    il principio da utilizzare è quello della simmetria che come scritto da lei, riprende la proporzione della fattura ricevuta in precedenza.
    Per ottenere l'importo potrebbe procedere secondo questo ragionamento.
    importo finale : 1.08
    il risultato che ottiene lo moltiplica per il 40% individuando la base dell'imponibile su cui calcolare l'iva.
    Tale risultato lo moltiplica per il 21% IVA e trova l'imposta da indicare in fattura.
    Alla fine sottrando dalla cifra iniziale di 67.000 l'importo dell'imponibile e dell'IVA ottiene l'importo da indicare es.art. 13.....

  • Andrea  - minimi
    Salve,
    Nel regime dei minimi, e nello specifico il nuovo superforfettino al 5% :

    Con l'iva indetraidibe, posso quindi dedurre anche gli scontrini degli acquisti fatti? Es: pranzi al bar, autolavaggi, ecc??

    Posso acquistare auto da privato facendomi rilasciare semplice ricevuta (scrittura privata) e metterla in deduzione come se l'avessi acquistata con fattura da un concessionario??

    Auto al 50% si deduce tutta in un anno con "principio di cassa"?? e se l'anno dopo passando al regime ordinario la vendo?? devo anche versarne l'iva??

    Grazie anticipatamente!
  • Consulente  - Riferimenti codice fiscale e partita iva
    Salve Andrea,
    il discorso dell'iva indetraibile non significa che può scaricarsi tutte le spese. Se lo scontrino è nominativo e relativo alla sua attività può farlo. Se generico no.
    L'auto dal privato può acquistarla purchè sia rilasciata una ricevuta.
    Lì'anno dopo se dovesse cambiare regime e vendere l'auto la dovrebbe vendere con iva indetraibile.
  • andrea
    Intanto grazie della veloce risposta,

    gli scontrini in questione sono quelli comunemente chiamati "parlanti"?

    la "ricevuta" che mi verra data dal privato che mi vende l'auto è una semplice scrittura privata o ha bisogno di qualche procedura burocratica? Marche da bollo, comunicazione a qualche ente, ecc?

    Il cdp che attesta la compravendita da solo non basta?

    Grazie mille, un saluto
  • Consulente  - Regime nuivo minimi
    Salve Andrea,
    se gli scontrini sono parlanti (codice fiscale e partita iva) e legati alla sua attività, comprese le spese per alberghi e ristoranti, potrà portarli in deduzione.
    Per l'acquisto auto da un privato oltre la ricevuta serve il contestuale passaggio di proprietà. Salvo il caso in cui acquisti l'auto all'estero o da cittadino non residente.
  • Ivan  - ART 10 27QUINQUES o F.C.IVA ART. 13 C.5
    Dopo aver letto attentamente l’articolo “LA RIVENDITA DELL'AUTOVEICOLO E MODALITA' DI FATTURAZIONE” (scritto molto bene e con esempi chiarissimi), ho notato che nei vari post che seguono, molti nella rifatturazione di autoveicoli acquistati nuovi con applicazione parziale della detrazione IVA, indicano l’importo su cui non viene applicata l’iva in base a quanto specificato nell’art. 13 c.5 come FUORI CAMPO IVA mentre altri continuano ad identificarla come “Somma esente IVA art. 10 c 27 quinques”.

    Sarei dell’idea che tale importo sia specificato in fattura come FUORI CAMPO IVA ART. 13 c.5, in base a quanto indicato al punto B dell’articolo sopracitato mentre l’esenzione IVA ai sensi dell’art. 10 c27 quinques deve essere attribuita solo se al momento della acquisto del veicolo nuovo si è provveduto a registrare la fattura fattura d'acquisto considerando l'IVA non detraibile.

    Potrei avere una conferma al riguardo?

    Grazie mille!!!
  • Il Consulente  - Iva parzialmente detraibile e iva totalmente indet
    Salve Ivan,
    onestamente non ho avuto modo di rileggere tutti i post sopra descritti.
    Posso soltanto dirle e quindi confermarle che in caso di cessione di beni con IVA totalmente indetraibile o cessione di beni che non hanno il requisito di inerenza con l'attività svolta dall'impresa deve essere applicata la dicitura "esente art.10 c.27 quinquies DPR 633/72".

    Il caso del Fuori Campo IVA art. 13 .... si applica invece nei casi di cessione di beni che presentano requisiti di inerenza con l'attività svolta ma che non rilevano il 100% della detraibilità dell'imposta in questione.
  • hl  - autocarro
    Buongiorno, un mio parente ha un autocarro e siccome deve partire me lo cede, fra l' altro il mezzo ha un fermo amm. dato che sn titolare di p. Iva e voglio inserire il mezzo cm bene strumentale come procedo? Il fermo lo pagherò io prima di effettuare il passaggio, posso inserire come costo in fattura cumulandolo al valore del bene? Il bene ha un valore nominale di 12000 e il fermo è di 1500 euro trattandosi di privato cosa si può fare?
  • Consulente  - Acquisto autocarro
    Salve hl,
    l'acquisto da un privato può avvenire tramite il rilascio di una ricevuta occasionale che lei può utiizzare per registrare il costo. Naturalmente tale ricevuta dovrà essere emessa per un valore più o meno equivalente al valore di quotazione del mezzo.
    Per il pagamento del fermo amministrativo non si può far nulla perchè lo paga a nome della persona titolare della cartella.
  • antonio  - rivendita auto
    buonasera,
    vorrei cambiare la mia auto comprata nuova con applicazione parziale della detrazione IVA (40%). il valore di mercato del mio usato si aggira intorno ai 15.000 euro ed il concessionario mi ha consigliato di autofatturarmi l'auto per trasferirla alla sfera privata e poi rivenderla al concessionario stesso. vorrei capire esattamente i vari passaggi. molte grazie e cordiali saluti.
  • Consulente  - Autofatturarsi l'autoveicolo
    Salve Antonio,
    potrei conoscere la ragione del consiglio del rivenditore?
    Non è che il rivenditore le ha dato questo consiglio solo per semplificarsi la "sua" vita contabile?
  • francesca  - rivendita auto
    buongiorno,
    un'azienda deve vendere un autocarro per il quale, essendo un bene strumentale, l'iva è stata dedotta al 100%.
    Il bene è stato acquistato con l'va al 20.
    Andandolo a rivendere ora, e dovendolo assoggettare ad iva, l'aliquota da applicare è quella del 21% adesso in vigore, oppure come per le note di credito, va scontata l'iva al 20% in funzione di quanto dedotto all'epoca?
    ho provato a cercare tra le vs. domande ma non ho travato nulla che mi potesse dare una risposta in merito.
    grazie a chiunque mi rispondesse.
  • Consulente  - Vendita dell'autocarro dal 17 setembre 2011
    Salve Francesca
    Per gli autoveicoli la scelta dell'aliquota iva da applicare viene determinata dalla data del passaggio di proprietà.
  • angelo  - concessionario vende auto senza targa
    sono un concessionario di auto. Un cliente mi ha lasciato gratis un'auto incidentata (gli ho fatto uno sconto sul nuovo che gli ho venduto). Ho restituito le targhe al PRA. Adesso ho l'occasione di vendere il rottame a un demolitore che mi offre 200 €. La vendo come "autoveicolo" anche se è senza targa o la vendo come "rottame privo di targa"? Applico l'iva al 21%? (il mio commercialista mi dice di venderlo come rottame senza iva ma non mi convince)
    Grazie per la risposta
  • Consulente  - Vendita auto con IVA 21%
    Salve Angelo,
    forse il suo commercialista le avrà consigliato la vendita esente IVA ai sensi del'art. 74.
    Personalmente io la venderei con applicazione IVA 21%. Ma questo campo è soggetto ad interpretazione normativa
  • MATONI MAURIZIO  - Cessione contratto leasing autovettura
    Vorrei chiedere, gentilemente, qual'è il trattamento IVA di una cessione di contratto di leasing effettuata da un professionista non soggetto ad IVA. Cioè un professionista che non ha detratto assolutamente l'IVA sulle fatture di leasing.Grazie per la risposta
  • Consulente  - Cessione contratto leasing
    Salve Maurizio,
    mi scusi è il professionista è cede il contratto di leasing? può essere più chiaro?
  • christian  - FATTURAZIONE AUTOVEICOLO
    Buongiorno,
    e grazie per l'eventuale risposta.
    Lavoro per un concessionario di autoveicoli e devo fatturare una cessione.
    Sapevo che la fattura deve essere emessa al momento dell'immatricolazione o dell'incasso del corrispettivo, ma nel caso in cui la consegna avvenisse in data successiva (es. il mese dopo) posso rimandare anche l'emissione del documento di vendita?
    Saluti
  • Consulente  - Fattura al momento dell'incasso
    Salve Christian,
    non ho capito se l'incasso è già avvenuto o avverrò tra un mese. Comunque la fattura segue sempre l'incasso salvo casi particolari di somme in conto deposito conservate da alcune categorie di professionisti
  • emanuele
    Buongiorno,

    volevo gentilmente sapere il seguito.
    Vorrei comprare una un'automobile come privato in Germania )usatao o in leasing). Aprendo una compania in Italia, esiste la possibilita' di trasferire la macchina sulla compania italiana e consequentamente erritrare l'IVA?

    Come sono le procedure?

    Grazie mille
  • Consulente  - IVA su veicolo acquistati all'estero
    Salve Emanuele,
    oggi non si può più non pagare l'IVA su veicoli acquistati all'estero per poi rivenderli in ITALIA.
  • Emanuele
    Buongiorno,

    In seguito alla mia prima domanda vorrei precisare il seguito:

    Per ora abito in Germania e' vorrei comprare un'autovettura come privato (piu che altro per poi venire in Italia per stabilirmi li ed aprire una piccola impresa di dolci).
    Quando io mi stabilero' in Italia ed apriro l'azienda vorrei vedere se e' possibile di trasferire la vettura da me (privato) a me (azienda) per modalita ad uso aziendale.

    In seguito vorrei sapere se:
    A) E' possibile il trasferimento da me alla nuova azienda se si tratta di un contratto Leasing
    B) Se e' possibile dittrare l'IVA

    Grazie mille

    C)
  • Antonio
    Grazie
  • Consulente  - Società di leasing
    Non credo che la società di leasing sia disposta ad acquistare un veicolo usato da un privato. Comunque nell'ipotesi in cui lo fosse lei potrà detrairsi l'IVA o al 100% (furgoncino per consegne)o al 40% (altre tipologia di autoveicoli).
  • benedetto  - tasse
    buon giorno,vorrei sapere se vendendo un auto che ho comprato e che ho fatto riparare e modificare da un azienda con relativa ricevuta,ma alla fine io ci guadagno dei soldi,come devo comportarmi?,grazie a livelli fiscali,intendo,es comprata a 10 venduta a 100
  • Consulente  - Acquisto e vendita auto
    Salve Benedetto,
    a che titolo ha acquistato l'auto? come soggetto privato o come azienda?
  • Andrea
    ho un cliente che ha un concessionario per la vendita di veicoli nuovi e usati
    sui veicoli nuovi compro con Iva e rivendo con Iva, su quelli usati acquistati da privati la futtura con la dicitura regime del margine su che importo va calcolato?
    Esempio acquisto vedicolo da privato a d € 10.000,00 e rivenduta a 12.000,00, l'iva va applicato su € 2.000,00?
  • Consulente  - Calcolo IVa al margine
    Salve Andrea,
    se sei del settore leggi l'articolo ed i post. Puoi trovare da solo la risposta. Non è difficile.
  • Simone
    Quando rivendo la vettura che ho detratto al 40% con uso promiscuo come calcolo la percentuale del ricavato che devo inserire come reddito.
  • Consulente  - Calcolo ricavo su vendita auto
    Salve Simone,
    il ricavo va calcolato con la stessa percentuale di detrazione del costo ovvero 40%.
  • teresa  - fattura con dicitura esente iva ai sensi dpr633/72
    Ho acquistato una vettura per la mia srl, la cui fattura includeva un importo esente iva ai seni ex art. 13 co 3 dpr 633/72 iva non detratta in origine, infatti su importo totale fattura di euro 10000,44 solo 3690,20 sono imponibile , 774,94 sono iva al 21% il resto esente.La mia domanda è io che acquisto e posso detrarmi il 40% di iva non ci vado a perdere? grazie .
  • Consulente  - Acquisto Auto Srl
    Salve Teresa,
    personalmente, tranne nell'esigenza di avere necessità assoluta di costi, non acquisterei un'autovettura per una società di capitali a responsabilità limitata. Il costo che si paga in termini di studi di settore, di deduzione parziale di costo ecc. è infatti, come appunto sottolinea lei molto limitata, tranne nel caso in cui non venga acquistata per essere data in uso a dipendenti o amministratori.
    Di conseguenza anche dal punti di vista IVA c'è remissione.
  • Vincenzo Garigliano  - autocarro in vendita
    buongiorno.
    Ero titolare di impresa artigiana edile,ho comprato un autocarro nuovo nel 1984, adesso è in pessime condizioni ma ho trovato un aquirente.
    posso venderlo dopo 28 anni senza applicare l'IVA
    dato che non ho piu' neanche la partita IVA?
    GRAZIE...SALUTI.
  • Il Consulente  - Vendita Autocarro
    Salve sig. Vincenzo,
    immagino che al momento della chiusura della partita iva l'autocarro sia stato passato da lei ditta individuale a lei persona fisica. Di conseguenza può vendere l'autocarro come soggetto privato senza avere la partita iva.
  • Roberto  - Buonasera
    Sono un rivenditore di ricambi agricoli industriali etc., sto per comprare un'auto all'estero(Germania) per uso personale, l'iva sono esente o devo pagarla?
    Grazie.
  • Consulente  - Autoveicolo acquistato all'estero
    Salve Roberto,
    dovrà pagarla con un particolare modello F24 introdotto da qualche anno per evitare l'evasione IVA su acquisti di macchine estere.
  • roberto  - acquisto auto usata
    Buonasera,
    sempre in merito all'acquisto dell'auto all'estero, la mia domanda è questa anche se l'auto è usata devo pagare l'iva?
    Grazie.
  • Consulente  - Auto usata acquistata dall'estero
    Salve Roberto,
    dipende da chi l'acquista
  • antonio  - detrazione 16% iva
    dovrei acquistare un auto con l'iva al 4% (usufruisco delle facilitazioni disposte dalla legge 104, per i disabili) Poichè la legge prevede la facilitazione anche nel caso di acquisto da privato, come posso calcolare l'Iva?
    grazie
  • Consulente  - Acquisto auto da privato
    Salve Antonio,
    il privato non può fare fatture con IVA.
  • giuseppe  - vendita per export vettura con iva esposta
    salve, sono un rivenditore e per la prima volta mi si presenta un quesito nuovo, ovvero, debbo effettuare una vendita di una vettura italiana usata, che mi è stata fatturata con iva esposta al 20%, quindi iva da me pagata all'acquisto della stessa, ora debbo rivendere l'auto in francia ad un soggetto privato, penso procedendo con la classica rottamazione per export, volevo quindi sapere se debbo vendere e di conseguenza fatturare l'auto al netto o debbo fatturare il costo dell'auto + iva e di conseguenza venderla al prezzo totale con iva? GRAZIE 1000
  • paolo  - capitalizzare un bene mobile
    salve , sto aprendo una ditta individuale come rivenditore di auto usate , essendo gia' in possesso di due auto come privato, la mie domande sono queste , e' possibile inserire le due auto nel parco macchine ...come devo calcolare ll regime di margine nell'eventuale vendita ...e' possibile esentarle dal pagamento del bollo. la ringrazio infinitamente , purtroppo i commercialisti che ho contattato non hanno saputo darmi delle risposte esaurienti.
  • Consulente  - Auto "personali"
    Salve Paolo,
    deve considerare le sue auto come se fossero di un altro privato e seguire tutta la procedura che segue per la vendita di un autoveicolo di un privato.
  • andrea  - auto privato
    Buongiorno,Ho acquistato con la mia società ,un auto da privato, il quale non mi ha emesso fattura.
    L'auto in questione è stata acquistata nuova da una sua società, che poi ha eseguito il passaggio a suo nome (del privato).Ovviamente il privato non può emettere fattura e io non posso detrarre alcuna percentuale di IVA, mi sbaglio?devo richiedere autofattura comunque? e ancora: l'assicurazione non mi ha risarcito l'iva di un incidente, vogliono spere la % di detrazione, ma io credo che dovrebbero pagarla tutta in quanto non posso detrarre nulla, oppure no?Grazie anticipatamente
  • Consulente  - Iva indetraibile su acquisto da provato
    Salve Andrea,
    il privato non può emettere fattura o autofattura perchè non ha partita IVA. Può però emettere una ricevuta dove indica il valore di vendita dell'auto che poi lei potrà riportare in contabilità come costo d'acquisto del veicolo.
    Per quanto riguarda l'IVA non pagata dall'assicurazione in merito all'incidente bisognerebbe conoscerne il perchè.
  • GIANCARLO  - cessione auto scuola guida
    Buongiorno
    sono titolare di una scuola guida e vorrei cedere un'autovettura acquistata senza il pagamento dell'iva (auto compresa nell'acquisto dell'azienda autoscuola con pagamento di imposta di registro); devo venderla con iva?
    grazie e cordiali saluti.
  • Angela  - Cessione auto scuola guida -risp.a GIANCARLO
    Sono socio di autoscuola che ha acquistato l'azienda con atto nel quale erano compresi i veicoli uso autoscuola. Ho venduto lo scorso anno una delle auto comprese nell'atto e mi sono rivolta all'Ag. delle Entrate che ha valutato attentamente e mi ha detto che si applica il REGIME DEL MARGINE.Spero non sia troppo tardi.
  • Consulente  - Vendita autoveicolo incluso in una cessione comple
    Salve Giancarlo,
    il suo quesito è piuttosto complesso perchè comporta la valutazione dei beni acquistati nel complesso.
    Di conseguenza fa prima a chiedere al commercialista che segua la sua attività.
  • LUCIANO  - vendita vettura
    Sono un ingegnere libero professionista. nel 2004 ho acquistato una vettura ammortizzando il 40% del costo totale inclusa IVA (che non ho detratto). Oggi vendo la vettura al concessionario a 2000 Euro. Emetto fattura esente IVA art. 10.27 quinquies? Ma tutti i 2000 euro sono un ricavo o solo il 40% cioè 800 euro sono il mio ricavo (per simmetria con l'acquisto). Devo precisare sulla fattura solo 2000 euro o suddividerlo in 2 voci 800 e 1200 e, in questo caso, con quali descrizioni per ogni voce? GRAZIE
  • Consulente  - Fattura con iva ridotta per professionisti
    Salve Luciano,
    non deve emettere la fattura ai sensi dell'art. 10 n 27 ecc. ecc. ma deve emetterla ai sensi dell'articolo 13 del DPR 633/72 che riguarda proprio la detrazione parziale dell'iva (il punto B dell'alrticolo tratta proprio il caso del professionista che detrae l'IVA al 40%).
    Di conseguenza quando emette fattura dovrà suddividere l'importo in 2 parti 60 e 40%. Solo la parte al 40% dovrà essere assoggettata all'iva.
  • LUCIANO  - FATTURA CON IVA RIDOTTA
    Farò i conteggi, citando l'art. 13, in modo che il totale sia 2000 Euro. Certo, con l'IVA al 21%, vengono numeri strani: 1762,97 + 195,89 + iva 41,14. Pazienza. Grazie mille per il consiglio.
  • Il consulente  - Conteggi
    Salve Luciano,
    se il totale fattura è 2.000 euro
    la suddivisione dovrebbe essere questa:
    1.107,02 F.IVA
    738,00 + IVA 21% 154,98.

    Il conteggio deve essere fatto riconsiderando i rapporti su 2.000,00 netti. Il calcolo sarebbe stato più semplice partendo da un imponibile di € 2.000,00 per poi rifare il riproporzionamento come prova.
  • didier  - vendita auto vetture
    Buongiorno , vendo la macchina aziendale ad un privato immagino che devo immettere fattura 40% iva 60% senza? il ricavo (10.000 E) entrano come guadagno dell'azienda o no? Grazie.
  • LUCIANO  - DIDIER VENDITA AUTO VETTURA
    Tutto dipende dalla data di acquisto della vettura da vendere, e se è ormai ammortizzata o no. Inoltre c'è una risoluzione del 2008 che precisa alcune date oltre le quali la vendita è un ricavo (guadagno) o no. La materia è piena di casi particolari precisati da Circolari e risoluzioni varie. Ti consiglio di mandare una mail all'Agenzia delle Entrate (www.agenziaentrate.gov.it cliccare a destra "Contatta l'Agenzia con una mail") precisando il tipo di attività dell'azienda, l'esatta data di acquisto, come l'hai pagata all'epoca, le quote di ammortamento. A me hanno risposto dopo poche ore, per mail precisando anche come scrivere la fattura. Salut
  • didier
    Grazie :D
  • Consulente  - Fattura con iva ridotta
    Salve Didier,
    segua il consiglio di Luciano. Tuttavia a mio parere dovrà emettere fattura suddividendo l'importo come ha descritto. L'imponibile totale (sia quello inserito Fuori campo IVA e sia quello assoggettato ad IVA) dovranno esserre considerati ricavi derivanti da cessioni di beni ammortizzabili che in fase di elaborazione di bilancio subiranno la loro detrazione con gli ammortamenti andando a defifinere quella che sarà la plusvalenza o la minusvalenza da cessione del bene.
  • didier  - di nuovo
    Dimenticavo!!! ho comprato la macchina quando l'iva era 20% devo emmettere fattura sempre con il 20% oppure con il 21% visto che ora e di 21 ?
  • Consulente  - Iva al 21%
    Salve Didier,
    l'iva della fattura è al 21%.
  • Anonimo  - Vendita all'estero
    Salve, ho acquistato auto usata da un'azienda. Ho scaricato il 100% dell'IVA (ag commercio) ed ora, dopo 9 mesi la rivendo in Spagna.
    Fatturo senza IVA?
    Se si, esiste il pericolo che il compratore non paghi l'IVA in Spagna e lo stato Italiano cerchi di rivalersi su di me?

    Grazie in anticipo
  • Consulente  - Vendita auto in Europa
    Salve Anonimo,
    in qualità di agente di commercio vendendo l'auto all'estero deve presentare comunque il modello INTRASTAT in modo tale che se lo spagnolo non paga l'iva sono problemi suoi e lei è in regola con la normativa italiana.
  • ASSUNTA  - rivendita automezzo usato
    buon giorno, una srl ha acuistato da una associazione culturale un automezzo a 9 posti opel che a sua volta l'aveva acquistato usato da un concessionario di auto. come deve emettere l'associazionela fattura? per la società l'iva è indetraibile?
  • Consulente  - Iva esente art. 10
    Salve Assunta,
    se l'associazione non ha detratto l'IVA al 100% la fattura dovrebbe essere fatta esente iva art. 10.
  • SARA  - aiutooooooo
    una semplice domanda.
    un titolare di partita iva
    deve vendere un auto a un privato
    con residenza a Praga.
    deve presentare il modello intra????????
  • Consulente  - Modello Intra per vendita auto Repubblica Ceca
    Salve Sara,
    deve essere compilato il modello Intrastat. La Repubblica Ceca fa parte della UE.
  • Piergiorgio  - vendita auto estero
    Buongiorno,
    siamo una ditta "sas" che ha acquistato un auto nuova in concessionario 4 anni fa,
    oggi a seguito incidente e rottura motore la rivendiamo a un acquirente estero (POLONIA)
    dopo aver fatto radiazione targhe in Italia per esportazione definitiva.
    Il mio quesito è che non so come fare la fattura di vendita, il compratore (che l'ha gia fatto diverse volte)mi dice di scrivere:
    "Operazione soggetta al regime del margine
    di cui Art.36 e seuenti del D:L: 41/1995
    convertito in legge 85/1995"

    in esenzione iva ma non so in base quale articolo

    è corretto??

    Grazie mille per la risposta
    Piergiorgio
  • Consulente  - Iva al margine
    Salve Piergiorgio,
    molto probabilmente sulla fattura d'acquisto dell'auto di 4 anni fa troverà scritto "iva al margine" di conseguenza può trascrivere sulla fattura quanto indicato nel punto E di questo articolo che coincide con quanto dettole dal compratore"
  • Anonimo
    Grazie mille per la celere risposta,
    mi sono pero' sbagliato nell'indicare i dati di acquisto: (non ero ancora in azienda)
    in effetti la vettura non era nuova ma era una Km. 0 intestata al concessionario e la fattura di vendita è stata fatta con IVA 20.

    Cosa cambia in questo caso?

    Grazie ancora,
    Piergiorgio
  • samantha  - help me
    Salve...ho acquistato a roma un automezzo (camion) e mi è stata emessa dalla concessionaria la fattura d'acquisto, però lo devo reimmatricolare ed adesso mi stanno chiedendo l'atto di vendita o l'autentica. mi si può spiegare in cosa consiste e come dovrei muovermi? ma la fattura di per sè non vale come atto di vendita? grazie
  • Consulente  - Atto di vendita
    Salve Samantha,
    probabilmente sulla fattura non sono indicati i dati del precedente proprietario indicati sul certificato di proprietà e chi deve fare il passaggio ha paura che ci sia una truffa.
    L'autentica della fattura si richiede in genere per far si che i dati presenti in fattura siano indicati come veritieri.
  • automobiliercolano srl  - RISPOSTA
    Si se e' un libero professionista la vettura va fatturata con iva , ovviamente bisogna scacolare tutto cio' che si e' scaricato dal fisco su questa auto nel periodo. www.automobiliercolano.it
  • monica alvoni  - passaggio auto
    buongiorno,
    vorrei sapere se e possibile il passaggio di un auto da privato a srl tenendo di conto che il privato in questione e poi l'unico socio della srl
    grazie



    monica
  • Consulente  - vendita auto da Privato (socio) a società
    Salve Monica,
    si può fare, purchè l'importo non venga gonfiato.
    Ma se lo fa per poi mettere a disposizione del socio l'autovettura secondo me non le conviene se tiene conto delle nuove regole di comunicazione all'Agenzia delle Entrate dei beni che la società o le imprese individuali "danno" in godimento ai soci.
  • ANDRE  - come fare fattura di un ritiro d' auto
    Buongiorno,io sono un rivenditore di auto e mi capita di ritirare un auto usata ai clienti che acquistano l'altra, come devo fare la fattura del ritiro, la metto sulla fattura della auto che vendo? grazie :0
  • giuseppe  - fatture con iva
    salve vorrei un consiglio sono stato dal mio consulente per fare le fatture con iva esposta delle auto fino a marzo soltanto che cosi facendo dovrei pagare dell'iva l'ultima fattura la posso trasportare ad aprile.
  • giuseppe  - fatture auto
    ciao sono giuseppe un commerciante di auto vorrei farvi una domanda oggi sono stato dal consulente per fare le fatture delle auto con iva esposta fatte le fatture e uscito che dovrei pagare iva,l'ultima fattura la posso spostare ad aprile.
  • kappaca  - fatture auto con iva
    ciao sono giuseppe un commerciante di auto vorrei farvi una domanda oggi sono stato dal consulente per fare le fatture delle auto con iva esposta fatte le fatture e uscito che dovrei pagare iva,l'ultima fattura la posso spostare ad aprile.
  • kappaca
    ciao sono giuseppe un commerciante di auto vorrei farvi una domanda oggi sono stato dal consulente per fare le fatture delle auto con iva esposta fatte le fatture e uscito che dovrei pagare iva,l'ultima fattura la posso spostare ad aprile.
  • Consulente  - Fatture I trimestre 2012
    Salve Giuseppe,
    le fatture veramente andrebbero fatte al momento dell'incasso. Se il consulente le ha fatte datare a marzo probabilmente è perchè gli incassi sono avvenuti in quel periodo. Non credo che il consulente le faccia pagare l'IVA perchè è contento.
    Poi si ricordi una cosa. L'IVA da una parte la incassa e dall'altra la paga quindi in realtà lei versa allo Stato un' imposta trattenuta ad altri. Il problema se lo deve porre quando paga effettivamente le suoe imposte.
  • Valentina  - cesisone intra
    Buongiorno,
    una srl deve vendere un autocarro (bene strumentale) in Germania ad un privato. Applica IVA o non la applica e sarà poi il cliente a versarla in dogana?
  • Consulente  - Rivendita Auto all'estero
    Salve Valentina,
    poichè la vettura viene venduta ad un soggetto privato la fattura dell'autoveicolo deve essere fatta con l'iva.
  • Paolo
    Una srl deve vendere un autovettura (detrazione Iva all'acquisto pari al 40%) ad una concessionaria.
    1 - qual'è il corretto trattamento Iva
    2 - è vero che non è necessaria l'emmissione di fattura
    Grazie
    Paolo
  • Consulente  - Emissione di fattura obbligatoria
    Salve Paolo,
    l'emissione della fattura è obbligatoria. Come fa a scaricare il bene dalla società?
    Comunque il suo caso rientra nella situazione B dell'articolo di cui ne riporto una parte..
    B) rivendita autoveicolo comprato nuovo con applicazione parziale della detrazione IVA. In questo caso l'acquirente ha detratto solo in parte l'IVA, mentre la parte restante dell'IVA non detratta si aggiunge al costo. L'esempio classico è quello del professionista che acquista l'autoveicolo ma può detrarsi l'IVA soltanto per il 40%.
  • Roberto  - Acquisto auto da privati con prezzo "iva esposta"
    Rifacendomi al titolo le volevo chiederle: un soggetto che beneficia della L.104/92 (iva al 4%) può acquistare da un privato (inteso come non concessionaria di auto)che indica il prezzo con iva esposta e chiedere l'applicazione dell'iva al 4%?
    Grazie
    Roberto
  • Consulente  - Da privati le ricevute non possono riportare l'iva
    Salve Roberto,
    i privati non avendo partita iva non possono emettere ricevuta esponendo tale imposta sulla ricevuta.
  • Roberto  - Acquisto auto da privati con prezzo "iva esposta"
    Rifacendomi al titolo le volevo chiedere: un soggetto che beneficia della L.104/92 (iva al 4%) può acquistare da un privato (inteso come non concessionaria di auto)che indica il prezzo con iva esposta e chiedere l'applicazione dell'iva al 4%?
    Grazie
    Roberto
  • Luigi  - autocarro aziendale.
    Buonasera vorrei sottoporvi il mio problema; sono un autista dipendente vorrei acquistare l'autocarro dell'azienda per cui lavoro, per iniziare l'attività di " padroncino conto terzi".Dovrei acquistare l'autocarro adesso (con codice fiscale) ma aprirei la partita iva l'anno prossimo(per causa delle varie autorizzazioni). Esiste un sistema per non perdere la possibilità di detrarre il costo dell'autocarro e dell'iva? L'Autocarro in questione è di portata 75 Qli complessivi e 34 Utili anno 2004. Nel caso che le cose dovessero mettersi male posso rivendere l'autocarro con qualche formula che somigli ad una fattura? Grazie.
  • Consulente  - Apertura partita iva immediata
    Salve Luigi,
    potrebbe prendere in noleggio l'autocarro come soggetto privato fino a dicembre per poi acquistarlo a gennaio.
    Se invece deve acquistarlo subito la società può venderlo come fattura, ma lei potrà rivenderlo solo emettendo una ricevuta senza IVA.
  • aurelio napoli  - fattura al 50%
    sono andato da un rivenditore per acquistare dei macchinari usati il rivenditore mi dice che sull'usato deve fare la fattura del 50% esempio spendo 10 fattura di 5 è possibile
  • Consulente  - Autocarro usato
    Salve Aurelio,
    forse il rivenditore voleva intendere che l'iva veniva applicata solo sul 50% del prezzo richiesto.
  • aurelio napoli  - fattura al 50%
    sono andato da un rivenditore per acquistare dei macchinari usati il rivenditore mi dice che sull'usato deve fare la fattura del 50% esempio spendo 10 fattura di 5 è possibile
  • gigi  - regime del margine
    Buongiorno,io ho una carrozzeria e ho acquistato un'auto da un privato. Ora devo rivenderla ad una ditta. Devo venderla con regime dl amrgine art.36 o 38?
  • Consulente  - Fattura con iva al margine
    Salve Gigi,
    la fattura va emessa sempre nell'ambito del regime al margine ma l'articole è il 41 ovvero la dicitura è "esente iva art 41/1995"
  • Luigi  - Fattura o non fattura, questo è il problema.
    Buongiorno, sono il presidente di una srl nel 2008 ho comprato un autofunebre da un'altra SRL il quale non ha emesso fattura perchè anche lei l'ha comprata senza fattura, oggi ho trovato un acquirente e vorrei venderla. DEVO EMETTERE FATTURA o NON LA DEVO EMETTERE? CON IVA o SENZA IVA? Grazie anticipatamente
  • Consulente  - Fattura su carro funebre
    Salve Luigi,
    dipende da come è stato inserito in contabilità tale autocarro.
  • Brusa Marco  - vettura da autofatturare
    Buongiorno,sono ag.di commercio nel 2007 ho acquistato vettura con fattura 20% ora ho deciso di destinarla ad uso famiglia devo autofatturarla mi potrebbe gentilmente consigliare :
    a) fattura valore eurotax +iva
    ) ho un preventivo con delle riparazioni da effettuare ma non posso detrarle avendo a carico una vettura nuova;
    b) posso toglierlo dal a valore eurotax ?allegandolo all'autofattura?
    es. valore eurotax 7000 - prevent riparz 1200 tot 5800+iva 21% è corretto oppure__grazie saluti
  • Consulente  - Valore auto usata
    Salve Marco,
    avendo un preventivo delle riparazioni da fare sull'autoveicolo, al quale seguirà fattura una volta autofatturato, può autofatturarlo anche ad un valore inferiore. Se tuttavia puoi non fare alcun tipo di riparazione, visto che si autofattura il veicolo le sconsiglio di utilizzare questo strataggemma per pagare meno iva e meno tasse.
  • Marco
    grazie allora la fatturo un po di meno del valore per statre giusto e tranquillo
    saluti M.Brusa
  • Anonimo
    Dovrei conferire l'automobile di un titolare nella propria impresa individuale. L'automobile è stata comprata come privato due anni prima l'inizio dell'attività. Esiste un fac simile della ricevuta o attestazione che dovrei fare senza l'applicazione dell'IVA?
    Non vorrei fare la fattura perchè sono troppo avanti come data.
    Grazie.
  • Consulente  - Apporto macchina privata a ditta individuale
    Salve Anonimo,
    le conviene apportortare la macchina da privato a ditta individuale tramite comodato d'uso gratuito in modo tale da evitare qualunque tipo di fatturazione.
  • Marco
    Grazie ok allora fatturo un po meno
  • Consulente  - Risposta per Marco
    Veda lei l'importo da fatturare in base alle spese di riparazioen che sosterrà
  • Anonimo
    grazie
  • OMBRA  - VENDITA AUTO
    Buon giorno,
    devo vendere auto intestata a ditta a un privato.devo fare la fattura ma non ho ben capito come farla..grazie
  • Consulente  - Fattura di vendota da ditta a privato
    Salve Ombra,
    se la ditta ha detratto tutta l'IVA al momento dell'acquisto, al momento della rivendita dovrà emettere una fattura normale che riporterà il valore dell'auto come imponibile soggetto ad IVA 21%.
  • andrea  - restituzione iva
    :?: due anni fa ho acqustato una autovettura nuova da un concessionario di auto con la legge 104 comma 3 adesso é stata venduta devo restituire l'iva dato che non sono passati i 4 anni
  • Consulente  - Finanziaria 296/2006 recupero iva su cessione aut
    Salve Andrea da quanto mi risulta, la legge finanziaria del 2007, n. 296/2006, all'art. 1, comma 37, ha introdotto una limitazione alle agevolazioni tributarie per gli autoveicoli utilizzati dai soggetti portatori di handicap ai senti dell'art. 3 della legge 104 del 1992.
    Tale disposizione dice che, "in caso di trasferimento a titolo oneroso o gratuito delle autovetture per le quali l'acquirente ha usufruito dei benefici fiscali prima del decorso del termine di due anni dall'acquisto, è dovuta la differenza fra l'imposta dovuta in assenza di agevolazioni e quella risultante dall'applicazione delle agevolazioni stesse".
    Se nel suo caso sono trascorsi i due anni il versamento dell'IVA non deve essere fatto, salvo modifiche intervenute in materia normativa di cui io non ne sono ancora al corrente.
  • paola  - detrazione centro diuno per disabili
    mia mamma frequenta un centro diurno del comune essendo disalite usufruisce della legge 104 mi hanno consegnato una dichiazione per la detrazione sul 730 totale mi e' stato risposto che non puo' essere detraibili in quanto non e' specificato cosa si paga di assistenza e di pasto. sono ritornata in comune e l'impiegato mi risponde che visto che la quota che si paga del centro e' giornaliera non si puo' fare la distinzione ed e' tutta detraibili.avrei bisogno di sapere cosa fare in quanto la quota annua che io pagato e' circa 2000,00 quindi avrei una buona detrazione grazie.
  • Consulente  - Detrazioni per disabili
    Salve Paola,
    il dipendente del Comune ha ragione.
    cambi CAF.
  • cristina  - regime dei minimi 2012
    chiedevo cortesemente se sa dirmi come mi devo comportare rispetto al nuovo regime dei minimi visto che sto per aprire p.iva e cciaa nel caso in cui debba utilizzare quindi inserire a costo l'auto (e relative spese) che ora è intestata a mia moglie. se invece ne acquistassi una nuova sarei costretto a dedurre la spesa tutta nell'anno in cui l'ho effetivamente pagata anche se iniziassi l'attività a fine anno?
    grazie
  • Consulente  - Costo dell'auto nel regime dei minimi
    Salve marito di Cristina,
    il costo dell'auto grava per il 50% sull'anno in cui viene sostenuto e partecipa al calcolo triennale del famoso limite dei € 15.000 oltre il quale chi utilizza il regime dei minimi non può andare.
    Detto ciò l'acquisto di un autoveicolo in regime dei minimi dipende dalla mole di beni strumentali che si pensa d'acquistare. Se si è professionisti con scarsi costi (inclusi i canoni di locazione) allora l'acquisto del veicolo conviene. In caso contrario è necessario fare dei calcoli di convenienza.
  • Carla  - Cessione auto detratta parzialmente
    Un'autoscuola acquista nel 2008 un auto nuova detraendo solo il 22% dei 2.000 euro di iva esposta in fattura (440 euro), per effetto del pro-rata.
    E' corretto all'atto della vendita, che ammonta a 6.000, assoggettarla ad iva nello stesso modo in cui è stata detratta e cioè:
    4473,33 Fuori Campo iva art.13 c.5
    1261,71 imponibile
    264,96 iva 21%
    E' corretto utilizzare F.C. art. 13 invece di art.10 27q.?
    grazie
  • Consulente  - Cessione Autovettura
    Si Carla si può fare.
    Posso farle una domanda indiscreta?
  • Carla
    Se crede, se posso le risponderò.






  • lella  - auto usata acquistata da leasing
    Buongiorno, sono nuova in uno studio e mi trovo con questa problematica (non sanno darmi una risposta):
    un cliente acquista auto usata da una società di leasing a 4000 euro + iva
    e dopo mesi la rivende a un privato a 5.500 euro con la dicitura "operazione soggetta al regime del margine di cui all'art 36 del dl41....."
    la mia domanda è: sulla registrazione della fattura di acquisto, l'iva la ritengo tutta indetraibile? oppure la detraggo e sulla fattura di vendita calcolo l'iva anche sui 1500 euro di differenza?
    grazie e scusatemi
  • Consulente  - Fattura al margine
    Se la fattura prevede che l'importo assoggettato ad iva al margine è pari ad € 5.500 allora è tutta indetraibile ed è sbagliata la fatturazione.
    deve correggere la fattura secondo gli esempi di cui sopra.
  • marina rigamonti  - vendita auto
    chiedo cortesemente una delucidazione, sono un agente di commercio nel 2008 applicavo il regime dei minimi e ho acquistato un automezzo usato da una concessionaria che mi ha applicato l'IVA,fiscalmente ho dedotto il costo sostenuto al 50%.Nel 2012 vendo questa auto, non sono piu' un contribuente minimo e calcolo la rivalsa IVA per 1/5 come faccio la fattura ?
    Grazie a presto
  • Il Consulente  - Rettifica IVA nella fuori uscita dal regime dei mn
    Salve Marina,
    in realtà lei avrebbe dovuto fare la procedura legata alla rettifica dell'IVA relativa a tutti quei beni di durata ultraannuale. Una volta eseguita tale procedura entro la data di comunicazione poi potrebbe applicare il regime ordinario di cessione del bene.
    Le ricordo che Ai sensi dell’art. 7, lett. e) del D.M. 2 gennaio 2008, la rettifica della detrazione deve avvenire nella dichiarazione
    annuale relativa all’anno a partire dal quale trova applicazione il regime ordinario, tenendone conto nel versamento a
    saldo IVA annuale.
  • Andrea  - Rivendita nello stesso anno
    Buongiorno,
    in relazione al thread sulla rivendita di un'auto aziendale (nel mio caso in realtà si tratta di una moto), ci sono problemi a rivenderla pochi mesi dopo l'acquisto, nello stesso anno fiscale, tra l'altro a un prezzo maggiore? Il caso pratico è che abbiamo acquistato il veicolo pe run basso valore, lo abbiamo fatto sistemare con una spesa ingente (in triplo del valore di acquisto), ma poi ci siamo resi conto che non soddisfa le nostre esigenze, quindi vorremmo rivenderlo caricando sul prezzo le spese di riparazione.
    Grazie per il supporto
  • Consulente  - Rivendita motoveicolo
    Salve Andrea,
    per evitare di registrare plusvalenze tassabili, dovrebbe inserire le spese di riparazione del bene sul bene capitale (la moto) e poi rivenderla ad un prezzo più alto. In questo modo giustificherà il maggior prezzo di vendita e pagherà meno imposte.
  • giuseppe  - iva vendita auto all'estero
    salve, ho navigato in lungo e in largo ma non ho trovato nulla su internet sul mio quesito:
    agente di commercio , ho acquistato l'auto e detratto iva al 100% ; adesso devo vendere l auto all'estero in polonia, che tipo di fattura devo fare? e il regime di iva da calcolare se c'è da calcolare. Grazie
  • Consulente  - Cessione autoveicolo in paesi europei
    Salve Giuseppe,
    dovrà fatturare l'auto con la dicitura:
    "non imponibile ai sensi art. 41 Comma 2 D.L.331/93). Non si dimentichi poi di fare l'intrastat.
  • giuseppe
    grazie per la risposta, ne deduco allora che poi non devo versare nessuna iva , pertanto in fattura metto il valore netto che voglio ricavare e fiscalmente metterò agli atti il valore netto ricavato .
    grazie
  • Giuseppe  - vendita in paese extra UE
    salve sono sempre io giuseppe, in riferimento al quesito di vendita auto all'estero e pagamento iva ( mia richiesta precedente) chiedo se lìesenzione art 41 comma 2DL vale anche se l 'auto è venduta in paese Extra UE.
    GRAZIE
  • Consulente  - Paese extra UE
    Salve Giuseppe in genere per i paesi Extra UE l'articolo iva dovrebbe essere l'8. Si tratta di una vera e propria esportazione
  • giorgio  - Vendita auto regime dei minimi
    Salve,
    avrei un quesito da ferle. Sono un avvocato e quest'anno ho deciso di cambiare l'autovettura.
    In particolare ho venduto la mia al concessionario per € 10800(precedente caricata tra i cespiti) ed acqistata la nuova per € 18000. Considerando che al momento dell'acquisto della vecchia autovettura ho detratto solo il 50% dei costi oggi che la rivendo in che % concorrerà alla determinazione del reddito? Ed inoltre, i ricavi dalla vendita dell'autovettura dovrò sommarli a quelli della professione (per restare nel regime inferiore ai 30000)?
    Grazie
  • Consulente  - Attenzione al regime dei minimi
    Salve Giorgio,
    il ricavo della macchina parteciperà ai ricavi professionali, così come i costi del nuovo autoveicolo.
  • giorgio
    Grazie per la risposta... Una precisazione: dei 10800 € di ricavi considero solo il 50% giusto? Se fino ad oggi i compensi ammontano ad € 20000 ad esempio, con la rivendita dell'autoveicolo arriverebbero ad € 25400 se ho ben capito! Qual'è la normativa di riferimento? Grazie :D :D
  • Consulente  - Finanziaria del 2008
    Salve Giorgio
    la normativa di riferimento è quella indicata nella dicitura che dovete esplicitamente indicare in fattura.
  • rosario  - sgravio fiscale.
    buon giorno. volevo sapere: se compro un autocarro usato con iva esposta ,qualé lo sgravio fiscale di una ditta individuale?

    grazie ,distinti saluti.
  • Consulente  - Sgravio fiscale
    Salve Rosario,
    mi scusi, cosa intende per sgravio fiscale?
  • Roberto  - Vendita auto acquistata come privato.
    Salve e complimenti per la competenza.
    Volevo sottoporre il seguente quesito: nel 2007 ho acquistato un auto nuova ed ero un soggetto privato.
    Nel Luglio 2011 sono diventato soggetto iva (regime dei minimi) ed ho acquistato un'altra auto nuova e contemporaneamente ho venduto la mia auto precedente emettendo la mia prima fattura, alla stessa concessionaria che la usa come auto di servizio.
    Il reddito derivante dalla vendita va considerato per intero come ricavo, nonostante io l'abbia acquistata come privato ???
    Grazie
  • Consulente  - Vendita auto acquistata come privato
    Salve Roberto,
    la prima auto venduta non doveva essere venduta dietro emissione di fattura, ma con emissione di una ricevuta come venditore privato non soggetto ad IVA. L'auto infatti non faceva parte della sua dell'attività. A mio parere non la considererei proprio come fattura anche perchè le andrebbe ad incidere nel discorso dei beni strumentali in 3 anni.
  • Marco Allegri  - Auto acquistata come privato, ora consulente
    Buonasera,
    approfitto della Sua consulenza. Nel 2008 come privato dipendente ho acquisto un'auto nuova. Ora, settembre 2012 ho aperto una P Iva come professionista (consulente) e l'utilizzo dell'auto è fondamentale per raggiungere i clienti. Posso opportunamente compilare scheda carburante da porre in detrazione con il nuovo regime dei minimi? Grazie
  • Consulente  - Contratto comodato 'uso
    Salve Marco
    per poter scaricare i costi dell'auto, potrebbe stipulare un contratto di comodato d'uso gratuito tra Marco Allegri persona fisica e Marco Allegri ditta Individuale.
    Può trovare una bozza del contratto nella sezione modulistica.
  • Roberto  - Vendita Auto acquistata da privato
    Grazie per la risposta.
    Purtroppo la fattura l'ho emessa ed ora sto chiudendo la dichiarazione dei redditi 2012 e davvero non so come portare il ricavo derivante dalla vendita dell'auto acquistata da privato e venduta da soggetto iva.
    Come fare per dichiarare il ricavo della vendita ???
    Cosa mi consiglia

    Grazie ancora
  • Consulente  - Ricavo vendita auto
    Salve Roberto
    nella dichiarazione indica il 50% del valore indicato nella fattura emessa al venditore.
  • ROSELLA
    BUONGIORNO
    SONO UN RAPPRESENTANTE DI COMMERCIO, HO SCARICATO L'IVA DELL'AUTO AL MOMENTO DELL'ACQUISTO, ORA DEVO VENDERLA AD UN PRIVATO COME DEVO FARE FATTURA?
    GRAZIE
  • Consulente  - Vendita Auto con iva in fattura
    Salve Rosella,
    se ha detratto il 100% dell'IVA che le era stata fatturata, dovrà emetere fattura nello stesso modo in cui la ricevuta cambiando naturalmente il valore di vendita.
  • vv  - xx
    xx
  • CRISTOFORO  - PARTITA IVA PER RIVENDITA AUTO
    BUONASERA,
    VORREI APRIRE UNA PARTITA IVA CON REGIME DI MARGINE PER RIVENDITA AUTO USATE E VOLEVO CHIEDERE,SE QUANDO ACQUISTO O VENDO MACCHINE DA PRIVATI DEVO FARE FATTURA. PER LE VOLTURE CI SONO DELLE AGEVOLAZIONI O SI PAGANO PIENE?
    CI VUOLE ANCHE UNA LICENZA PER QUESTO TIPO DI ATTIVITA'? E LA DICHIARAZIONE DELL'IVA COME DEVE ESSERE GESTITA, E SE SERVE L'ISCRIZIONE ALL'UFFICIO DELL'ENTRATE. GRAZIE
  • Consulente  - Attività di rivendita autoveicoli
    Salve Cristoforo,
    la sua è una delle attività più difficili da gestire.
    SICURAMENTE le servono permessi, iscrizione alla camera di commercio, nonchè apertura partita iva, iscrizione INPS ed INAIL. Non ho parlato poi dei locali dove metterà gli autoveicoli che dovrà avere tutte le licenze del caso.
    Per il discorso dell'IVA quando acquista auto da privati dovrà farsi fare delle ricevute dove l'iva non compare. Per le volture il caso è diverso. Quando emette poi fatture, sulla differenza tra ricavi ed il costo originario deve applicare l'IVA.
    Le do un consiglio. Si rivolga ad un buon commercialista per gestire l'attività.
  • roberta  - acquisto auto usata con agevolazione legge 104
    Buonasera,
    il mio quesito è questo: mio padre che essendo invalido con difficoltà motorie, gode dei benefici della legge 104, dovendo in questi giorni acquistare un auto usata, vorrebbe appunto usufruire di queste agevolazioni.
    Il concessionario si rifiuta di applicare l'iva al 4% perchè dice che l'auto è stata acquistata in regime di margine e per questo non possiamo godere di questo beneficio.
    Vorrei sapere se è giusto o se lui è solo incompetente.
    Grazie per l'attenzione.
  • Consulente  - Regime al margine e iva al 4%
    Salve Roberta,
    sulla parte in cui è stata applicata l'IVA al l margine non si può applicare l'IVA al 4% perchè su tale parte il concessionario non ha pagato l'IVA non può fargliela pagare a LEI. Questo è il motivo principale del "non si può fare"
  • Gino  - Regime del margine
    Salve sono un rivenditore di auto usate che ha da poco aperto pure un'officina, vorrei capire come posso scaricare la merce usata per le riparazioni delle auto prima della rivendita?
  • Consulente  - Acquisto materiale usato
    Salve Gino,
    bisogna verificare in che modo acquista il materiale usato per le riparazioni. In ogni caso le verrà fatta sempre fattura immagino, e anche se senza IVA potrà dedurne il costo dal ricavo che successivamente realizzerà con la vendta dell'auto usata.
  • Sandra Ferrari  - Vendita auto inserita in libro cespiti da privato
    Buonasera,
    nel 2002 mio marito ha acquistato come privato una vettura, il cui costo è stato inserito nel libro cespiti (è un professionista) senza nessuna detrazione di IVA e senza nessun comodato.
    Ora deve venderla; devo emettere fattura con IVA o posso toglierla dal registro cespiti solo con un'annotazione?
    Se devo emettere fattura i 1000 euro a cui la vendo devo tassarli come sopravvenienza visto che a libro cespiti l'ho completamente ammortizzata?
    Porgo cordiali saluti
    Sandra Ferrari
  • Consulente  - Vendita con fattura senza iva
    Salve Sandra,
    avendo inserito il costo della'auto nel libro dei cespiti, dovrà scaricare i libro emettendo fattura non soggetta ad IVA.
    Se il bene è completamente ammortizzato praticamente il ricavo sarà assoggettato a plusvalenza.
  • Sandra
    Grazie mille per la risposta.
    Provvederò ad emettere fattura.
  • Consulente  - Vendita con fattura senza iva
    Salve Sandra,
    avendo inserito il costo della'auto nel libro dei cespiti, dovrà scaricare i libro emettendo fattura non soggetta ad IVA.
    Se il bene è completamente ammortizzato praticamente il ricavo sarà assoggettato a plusvalenza.
  • giulio  - cessione di auto in leasing a terzi
    Salve,
    sono un libero professionista in partita iva, due anni fa ho preso un autovettura in leasing, un paio di mesi fa l'ho incidentata e ora ho l'opportunità di venderla così com è ad un commerciante di auto che acquista veicoli incidentati e beneficia della legge Dini. Quest'anno sono passato al regime dei super minimi al 5% e non mi detraggo più l'iva sui canoni.

    Ora vorrei cedere il diritto di riscatto al commerciante che acquista direttamente dal leasing. il valore residuo del leasing attualizzato è di euro 3.500+iva. il bene mi è stato valutato 2.200 euro e il commerciante mi ha ritirato un altra vecchia autovettura valutandomela 1.500 euro, per un totale di 3.700 euro.

    La concessionaria che riscatterà il leasing e riceverà fattura vuole che gli bonifichi la differenza tra il totale della fattura (incluse le spese di passaggio proprietà e di chiusura pratica)che sono circa 4.800 euro e quello che mi ha riconosciuto come "acconto" 3.700 euro; quindi circa 1.100 euro....
  • giulio  - cessione di auto in leasing a terzi
    la mia domanda è:
    -ha ragione il commerciante a chiedermi le spese di passaggio?
    -devo bonificargli l'iva?

    come mi devo comportare?

    grazie
  • Consulente  - Iva e passaggio di proprietà
    Salve Giulio,
    sui passaggi di proprietà in genere c'è un accordo tra le parti. Non è quindi obbligo del venditore pagare le spese del passaggio di proprietà.
    Per quanto concerne l'IVA, per lei l'IVA costituirà un costo. Non capisco dove lei va a pagare l'IVA visto che cede le auto fatturando senza IVA.
  • stefano  - responsabilità sulla detrazione IVA
    Sono un rivenditore auto ed a volte capita che acquisto autovetture dove la società venditrice fattura l'IVA sul 100% (anzichè sul 40%) dell'imponibile. Ovviamente avranno utilizzato la vettura unicamente per scopi aziendali e potranno documentarlo. Io preferisco così poichè a causa della simmetria io non ci rimetto alla rivendita.
    Il mio timore è che prima o poi l'agenzia delle entrate mi contesti la contabilizzazione in entrata di tali vetture adducendo che la società che me l'aveva venduta non aveva il diritto a detrarsi l'IVA sul 100% o che aveva emesso la fattura sbagliata e che quindi mi multano. Io ho delle responsabilità a riguardo o se l'altro mi emette la fattura così, per me va bene?

    Grazie della risposta

    Stefano
  • Consulente  - IVA AL 100%
    Salve Stefano,
    in realtà lei non può sapere che uso fa l'azienda degli autoveicoli poti in vendita di conseguenza non ha "ritorsioni". Tuttavia al memento dell'acquisto potrebbe farsi firmare un format dove la parte venditrice dichiara di aver utilizzato il veicolo esclusivamente per scopi di attività aziendale e quindi l'iva è detraibili al 100%.
  • Mauro  - Cessione auto acquistata con IVA
    Salve, sono un libero professionista che ha acquistato a dicembre 2010 un auto nuova con IVA esposta e detratta al 40%.
    Ora sarei intenzionato a venderla ed acquistarne un'altra usata con "IVA esposta" e generarondo liquidità.
    Acquisto auto 39.500 IVA inclusa (20%), vendita ora a 30.000 IVA inclusa ed acquisto di un'altra auto usata a 14.000 IVA inclusa generando una plusvalenza di 16.000.
    Come dovrei impostare la fattura di vendita??
    E sui 16.000 dovrei poi versare qualcosa???
    Grazie Mauro
  • Consulente  - Auto nuova iva dettratta al 40% e vendita con iva
    Salve Mauro
    lei si deve occupare di fatturare la sua auto acquistata a 39.500,00 + 60% dell'IVA indetraibile. Il totale sarà stato assoggettato ad ammortamento. La differenza tra il prezzo di vendita e il valore dell'autoveicolo derivante dal libro dei cespiti ammortizzabile le darà il valore della plusvalenza o minusvalenza.
    La fatturazione segue l'esempio nell'articolo. "Se, come nel caso anticipato, l'IVA detratta era pari al 40% supponendo che l'autoveicolo venga venduto ad € 8.000,00 la fattura di vendita dovrà essere così composta:
    € 3.200,00 + IVA al 20% € 640,00
    € 4.800,00 Fuori campo Iva
    Imponibile soggetto ad IVA : € 3.200,00
    IVA applicata € 640,00
    Imponibile Fuori campo IVA: € 4.800,00
    Totale fattura: € 8,640,00"
    Sulla differenza poi dovrà pagare le imposte sulla plusvalenza poichè questa costituirà un ricavo dalla vendita di cespiti ammortizzabili.
  • fabrizio  - riscatto in esenzione e poi rivendita
    essendo un azienda che esporta abitualmente ed acquistanto quasi ogni bene sotto dichiarazione di intento, dovendo oggi riscattare un autovettura sotto la stessa condizione e poi rivenderla fatturandola, dobbiamo applicare l'iva sulla rivendita o no?
  • Consulente  - Rivendita autoveicolo
    Salve Fabrizio,
    non so se ho capito bene la sua domanda. Secondo il mio punto di vista dovrebbe fatturare con iva solo se l'auto viene ceduta a privato.
  • ELISA  - regime del margine globale
    Buonasera,
    Le sottopongo il mio quesito:
    riveditore di auto usate rientrante nel regime del margine globale.
    Acquisto un furgone da una ditta con iva esposta in fattura (la ditta, a suo tempo si e' detratta totalmente l'iva).
    Ora, devo rivendere l'automezzo, devo applicare l'iva oppure non mi detraggo l'iva della fattura di acquistro e fatturo l'automezzo in regime del margine???.
    Grazie e buona giornata
    Mirna
  • califfo  - privato - acquisto auto aziendale
    salve, sono un soggetto privato ed ho acquistato un veicolo intestato ad una azienda. Con il venditore abbiamo stabilito il prezzo di vendita dell'auto pari ad euro 9000. All'atto del pagamento lo stesso mi dice di indicare nella causale del bonifico saldo fattura n. ... di euro 9000 dicendomi che lui è costretto ad emettere tale fattura ma che a me privato non serve a nulla. Sulla fattura è stato riportato il solo importo di euro 9000 e la dicitura ESENTE IVA ART 10 COMMA QUINDqUiES LETTERA B. quando sono andato a vedere l'auto per la prima volta ricordo di aver sentito da lui le parole "ho portato in detrazione l'aqcuisto di tale veicolo" ...
    Sono stato imbrogliato? non avrebbe dovuto emettere la fattura dell'importo 9000 calcolando l'iva (circa 7700+iva21%)? Potrei avere problemi con l'iva di questa auto? grazie mille
  • MARIA  - rivendita auto del 2005 vedere come fare fattura
    salve una ditta deve vendere una autovettura di settembre 2006
    con un importo totale € 2.000.00 a un privato con residenza in francia, come si fa la fattura e quant'è l'iva da applicare?
    grazie mille
  • Consulente  - Fattura con iva se totalmente detratta
    Salve Maria,
    la fattura andrà fatta con l'esposizione dell'IVA al 21% se la dittà ha detratto il 100% dell'iva dell'auto
  • STELLA  - Urgente.. Vendità auto usata..
    Buongiorno

    Circa 6 mesi fa una società ha acquistato una vettura usata da un concessionario con regolare fattura e IVA, ora l'ha venduta ad un privato. la fattura deve essere emessa con iva o esente iva? quale legge deve citare?
    Vi ringrazio in anticipo per la vostra disponibilità
    Stella
  • stella  - Aiuto come deve essere la fattura
    Buongiorno

    Circa 6 mesi fa una società ha acquistato una vettura usata da un concessionario con regolare fattura e IVA, ora l'ha venduta ad un privato. la fattura deve essere emessa con iva o esente iva? quale legge deve citare?
    Vi ringrazio in anticipo per la vostra disponibilità
    Stella
  • Consulente  - Fattura d'acquisto con IVA esposta e detraibilità
    Salve Stella,
    oltre che la fattura emessa con IVA, deve considerare la percentuale di deducibilità dell'IVA applicata.
    Se legge gli esempiriportati trova la risposta.
  • mario  - acquisto auto da commerciante italiano già radiata
    salve volevo chiederle se era possibile, in qualità di commerciante acquistare e caricare un auto già radiata per ue da commercciante o privato, per poi venderla sempre per ue.
    se si nel registro la carico o con atto o fattura? e alla vendita la scarico con fattura?
    in attesa della risposta la saluto e la ringrazio anticipatamente.
  • Consulente  - Radiazione auto dal pra
    Salve Mario,
    dipende dal tipo di radiazione.
    Se è stata radiata per demolizione assolutamente no.
  • Anonimo
    salve .ho acquistato nel 2008 un fuoristrada autocarro nuovo oggi lo voglio rivendere e il cliente mi chiede di emettere fattura al 4% .si puo?

  • Consulente  - IVA detratta ed iva da esporre in fattura
    Salve Anonimo,
    deve indicare in fattura la percentuale dell'IVA che si è detratta al momento dell'acquisto.
  • michele
    cosa succede al libretto di una macchina operatrice una volta venduta? grazie
  • THIERRY  - vendita di auto in francia
    Salve,ho un problema con l'iva al 40.Sono commerciante e mi cappita di dovere comprare delle macchine con l'iva sul 40%.Il caso del giorno e che ho preso un q7 intestato a ditta initialmente acqistata a suo torno essente iva art. 10.ADESSO me la fattura art.13. Pero io la devo fatturare al 100% in francia. Quindi ci rimetto. Non e possibile fatturarla in francia col regime del margine. Dopo tutto essendo una srl italiana l'iva l'ho pagato gia.Oppure lui me la puo fatturare al regime del margine, gestando la sua contabilita al suo livello ? Grazie.
  • Consulente  - Acquisto Auto in Francia
    Salve Thierry,
    mi scusi ma non ho compreso la sua domanda.
  • gaetano
    salve, ho auto acqusita co iva esposta , ora devo rivenderla all'estero, come funziona? lui è privato, devo farle fattura con iva o senza iva? e se devo farla senza iva, l'iva che io ho a credito che faccio?la devo pagare?grazie
  • Consulente  - Fattura con iva esposta in quanto privato
    Salve Gaetano,
    ha fatto una bella domanda.
    Se avesse venduto ad un italiano avrebbe dovuto fatturare con iva.
    Vendendo all'estero ad un privato, dipende dal paese in cui vende.
  • stefano
    Buon giorno.e grazie in anticipo per l'eventuale risposta.io sono un privato. devo acquistare un auto usata che alle spalle ha questi passaggi tutti nel giro di 2 mesi: immatricolata da da s.n.c il 19/12/12, rivenduta al concessionario dove l'aveva comprata, il quale concessionario l'ha venduta ad acquirente privato (il quale è titolare di rivendita di auto usate) infatti l'auto è esposta nel suo autosalone ma è intestata a lui come privato. il cdp riporta la dicitura "trascrizione richiesta ex art.36 d.l.41/95. l'auto e' senza iva esposta. Corro qualche rischio di pagare in seguito l'iva probalminte detratta dai precedenti proprietari? l'auto ha circa 7000 km.
  • Consulente  - Ex art 36 D.L. 41/95
    Salve Stefano,
    la dicitura in questione indica l'applicazione dell'iva al margine.
    Praticamente lei l'acquista senza iva. Quando la rivenderà, se la rivenderà ad un prezzo più alto di quello d'acquisto allora dovrà pagare l'iva sulla differenza tra i due valori, mentre se la venderà ad un prezzo più basso di quello d'acquisto indicherà anche lei la stessa dicitura.
  • irene  - regime margine
    1 caso:un imprenditrice ha acquistato un'auto usata da un concessionario che ha emesso fattura senza l'applicazione dell'iva (regime del margine)per 5210.Ora deve rivenderla a se stesso (privato) perchè cessa l'attività per 2100. Non ho ben capito se devo emettere fattura indicando lo stesso art.di legge (ex art 36 DL 41/95), ma contabilmente devo scorporare l'iva e quindi pagarla?
    2 caso:sempre un imprenditore auquista auto da privato (fuori campo)e rivende a privato (ex art.36 dl 41/95)Stesso meccanismo di prima? Grazie dell'aiuto
  • Consulente  - Fattura con dicitura regime al margine
    Salve Irene
    nel primo caso l'iva si aggiunge solo se l'auto si vende ad un prezzo superiore.
    In questo caso, poichè l'auto viene venduta ad un prezzo più basso si mantiene sola la dicitura presente in fattura senza aggiungere l'iva.
    Stessa risposta per il secondo caso.
  • Federica  - VEDNITA AUTOVETTURA A PRIVATO ACQUISTATA IN PRECED
    Buongiorno, sono con la presente a porvi un quesito in merito alla fatturazione di un auto a privato:
    - l'auto in questione originariamente venne acquistata nel 2007 nuova dall'azienda ed era immatricolata come autocarro;
    - oggi viene vendita a privato, per fare ciò l'azienda procede con il passagio ad autovettura;
    Come devo emettere la fattura? Vale sempre la regola di verificare ed applicare l'iva come quando fu acquistata?
    Grazie in anticipo per l'eventuale risposta.
    Saluti
    Federica
  • Consulente  - Verifica emissione fattura antecedente
    Salve Federica
    la regola è sempre la stessa, quindi è necessario verificare a monte come è stata detratta l'iva al momento dell'acquisto.
  • Anonimo
    vorrei sapere se per una valutazione sull'usato è giusto pagare euro 59,50? :?:

  • maria  - indicazioni su fattura
    Buon giorno, se sono ditta individuale e acquisto auto usate da privati e imprese, devo indicare in fattura il prezzo al quale comprai l'auto
  • maria  - indicazioni su fattura
    Buon giorno, se sono ditta individuale e acquisto auto usate da privati e imprese, devo indicare in fattura il prezzo al quale comprai l'auto?
  • Consulente  - Indicazione del prezzo d'acquisto dell'auto
    Salve Maria
    non deve indicare il prezzo d'acquisto dell'auto che sta per vendere. Il prezzo che ha pagato le serve solo per redigere la fattura in modo corretto ai fini iva.
  • Enrico
    Agente di commercio acquista auto da privato, detrae iva su spese quali carburante, manutenzione, ecc. al momento di cessione dell'auto deve esporre iva in fattura o emettere la stessa in regime del margine.
    Grazie
  • Consulente  - Vendita auto da privato
    Salve Enrico
    dipende da come ha acquisto l'auto.
    Se l'auto l'ha acquistata senza iva dovrà emettere la fattura con iva indetraibile.
  • andrea
    soci costituiscono azienda nel 2011. Uno dei due conferisce un automezzo Fiat Doblo'usato per euro 2.560,00. Ora hanno deciso di venderlo per euro 2600,00. Qual'è il trattamento iva per quest'operazione?
    grazie
  • Consulente  - Operazione da fare
    Salve Andrea
    intanto avreste dovuto calcolare l'ammortamento nel 2011 2012 ed ora sul 2013. Poi fare la differenza con il valore che si è ottenuto e rilevare la plusvalenza da cessione cespiti.
  • antonio
    Salve, ho acquistato un automobile nuova nel 2011 per euro 20.400 iva compresa al 21% se non ricordo male. Adesso vorrei rivenderla ad euro 13 mila ho trovato il compratore, come emetto fattura? Ovvero devo calcolare l'iva al 21% sui 13 mila o come descritto sopra solo una parte?

    Grazie
  • Consulente  - Detrazione IVA
    Salve Antonio
    deve seguire la procedura descritta nei casi presenti nell'esempio a seconda di come si è scaricato l'iva nella sua attività.
  • Benedetto Belvini  - Acquisto autovettura usata per disabile
    Buongiorno. Volevo fare una domanda. Io ho acquistato una autovettura usata presso un concessionario. A distanza di 2 mesi ho chiesto che mi venisse fatta la fattura con IVA al 4%, in quanto io essendo disabile in situazione di gravità, posso usufruire dell'IVA ridotta al 4% e in sede di dichiarazione dei redditi, del 19%. Orbene. Il concessionario mi ha detto che non possono fare la fattura perché l'autovettura non ha IVA esposta. Però: se la vettura l'acquisto da un privato, il privato non può emettere fattura, invece se l'acquisto da un concessionario, perché non mi fa la fattura? Loro mi hanno risposto che hanno acquistato la vettura da un privato, e quindi esente IVA. Io non posso fare su acquisto di questa vettura lo scorporo del IVA al 4% sul totale del costo auto? Io senza fattura non posso detrarre il 19% su 730 dell'anno prossimo. Unica soluzione sarebbe fare una autofattura. Cosa ne pensate? Attendo con ansia la vostra risposta, visto che ho tempo eventualmente per fare l...
  • Consulente  - Il concessionario ha ragione
    Salve Benedetto
    purtroppo doveva informarsi prima dell'acquisto dell'auto. Avendo questi acquistato da un privato senza iva non possono fatturare con iva.
  • Maurizio  - Autofattura
    Buon Giorno, ho letto tutto il forum ma non ho trovato quello che mi interessa.
    Tempo fa Come ditta individuale ho fatto un autofattura per cessione dell'auto a 10.000 euro a me come privato, perchè non lo trovo conveniente.
    Mi capita oggi di doverla vendere come privato al prezzo di 14.000 euro, cosa succede? Incorro in sanzioni?
    Grazie
  • Consulente  - Vendita di auto come privato
    Salve Maurizio,
    diciamo che non va incontro a nulla di grave se al momento dell'autofatturazione non ha sottostimato il valore dell'auto.
    In ogni caso come privato emettrà ricevuta con codice fiscale perchè persona fisica.
  • Luana
    Buongiorno,
    vorrei capire meglio come intraprendere l'attività di vendita auto usate.
    Intendo acquistare macchine da privati, ma loro non mi fatto fattura giusto? Quando rivendo io sono costretta a farla? qualcuno mi aiuti a capire come funziona l'acquisto da privati e la rivendita a livello di fatturazione! e la procura a vendere?
  • Consulente  - Rivendita autoveicoli usati
    Salve Luana
    la sua domanda è più complicata di quanto sembri.
    Il cliente che le vende l'auto usata deve fare ricevuta mentre lei al momento della vendita deve emettere fattura esente iva.
    Inoltre c'è tutto il discorso della procura a vendere che dovrebbe farsi rilasciare da un cliente per poter vendere la sua auto e i rischi che corre in caso di furto o danneggiamenti all'auto.
    Non può essere trattato così facilmente un argomento simile.
  • tullio  - vendita auto
    salve tempo fa' ero socio di una srl.
    quando recedo la srl mi fattura regolarmente imponibile e iva il furgone intestato a loro come privato ..
    ora ho aperto partita iva e ho permutato il vecchio furgone con uno nuovo da introdurre come cespite nell'azienda ..
    come devo comportarmi. al concessionario il vecchio furgone devo fatturarlo con iva? ho faccio una semplice ricevuta di cessione
    grazie
  • Consulente  - Vendita con ricevuta
    Salve Tullio
    avendolo ricevuto dalla srl come privato ora può rivenderlo solo con privato quindi senza iva, come se il vecchio furgone fosse venduto da un normale cittadino.
  • Carlo  - Acquisto auto usata da privato a società' srl
    Salve vorrei acquistare auto usata da un privato (non fatturabile) e intestarla alla mia società srl di cui sono amministratore. L'auto e' una 2000 cc del valore di acquisto di 6000 euro. Come devo comportarsi per essere in regola?
  • Consulente  - Acquisto auto usata
    Salve Carlo,
    si fa fare una ricevuta dal privato senza indicazione di iva e la registra tra i costi sostenuti dall'azienda.
  • Anonimo  - rivendere auto del professionista
    Salve, sono un medico, libero professionista.
    Nel periodo 2009-2013 ho detratto i costi d'acquisto di una utilitaria.
    Al momento, considerata la necessita di lunghi spostamenti in auto per lavoro, pensavo di cambiare auto, la quale ha purtroppo una bassa quotazione, momostante sia perfettamente funzionante, regolare manutenzione...
    Mia moglie deve peraltro sostituire la sua auto personale.
    Posso vendere la mia macchina a mia moglie, che acquisterebbe come "privato"?per il prezzo posso mettere una valutazione corrente di quattroruote?
  • Consulente  - Vendita auto a moglie con valutazione 4 ruote
    Certo che può vendere la sua auto a sua moglie mettendo il prezzo di 4 ruote.
    Attenzione a come emette la fattura.
    Si ricordere di emettere la fattura considerando l'iva al margine.
  • Radu  - Vendita auto aziendale incidentata
    Buongiorno,
    L'auto è aziendale, comprata 2 anni fa a km 0 e adesso è incidentata. Vorrei venderla ad un privato. Quale è il prezzo che dovrei chiedere e soprattutto qual'è la procedura corretta dal punto di vista contabile/amministrativo?
    Grazie per l'attenzione.
    Saluti
  • Consulente  - Vendita auto accidentata
    Salve Radu
    pur se ha subito un incidente, la macchina aziendale avrà dei pezzi buoni penso.
    Dovrebbe farla valutare da un meccanico o da qualcuno che se ne intende.
    Una volta stabilito il prezzo la cede con fattura, registrando sicuramente la perdita da cessione auto.
  • Radu  - Vendita auto accidentata
    Grazie per la risposta.
    Dal punto di vista contabile è possibile cedere l'auto incidentata a titolo gratuito o meglio facendo pagare le rimanenti rate del finanziamento all'acquirente?
    Saluti
  • Anita  - acquisto da privato extracee
    Gestisco una concessionaria di auto italiana; devo acquistare un auto da privato svizzero, devo pagare l'iva in dogana?
  • anita  - acquisto da privato extracee
    ringrazio e porgo cordiali saluti.
  • Giacomo  - rivendita senza IVA
    ho acquistato nel 2010 come professionista un'auto e ho scaricato iva al 40%
    nel 2013 sono passato a un regime agevolato e ora fatturo senza IVA
    ora nel 2014 voglio vendere la mia auto a un concessionario che me la valuta 8.800euro.
    come devo emettere fattura? 8.800 euro senza iva oppure il valore di fatturazione è inferiore?

    grazie in anticipo per la risposta
  • Consulente  - Vale l'ultimo regime applicato
    Salve Giacomo,
    bisogna vedere come il suo commercialista le ha considerato il l'autoveicolo in dichiarazione.
  • Consulente  - scarico della macchina
    Salve Giacomo,
    le cose vanno fatte con cervello. Secondo lei se uno le dicesse di prendersi una macchina accidentata e continuare a pagare le rate, lei lo farrebbe?
  • Giacomo  - Vendita auto professionista.
    Buonasera, nel maggio 2007 ho acquistato una auto e, essendo un professionista, ho detratto l'iva per il 40% del prezzo di acquisto. L'auto è stata interamente ammortizzata, oggi ho l'esigenza di venderla per acquistare una altra auto usata con iva esposta. Poichè l'auto mi è stata valutata 5.500 euro, come dovrò comportarmi? Dai post precedenti, se non ho capito male, dovrò emettere una fattura per € 5984 e dovrò pagare 484 € di iva, con le seguenti voci: € 2200,00 (40% imponibile di € 5500,00) + €484,00 (Iva al 22% su € 2200,00) + € 3300,00 (imponibile fuori campo iva). Qual'è la dicitura da aggiungere? Inoltre l'auto che acquisto mi verrà venduta per € 7500 con iva esposta. Potrò compensare subito le 484 euro oppure dovrò dividere la quota dell'iva in 4 o 5 annualità? Spero di essere stato adeguatamente chiaro. In attesa di risposta invio cordiali saluti. Giacomo
  • Giacomo  - sono un altro Giacomo rispetto a quello che ha fat
    Non vorrei creare confusione.
  • Consulente  - Vendita autoveicolo detratto al 40%
    Salve Giacomo. La sua fattura è corretta così come me l'ha scritta. L'IVA, ovvero i 484 euro lì detrarrà subito, così come si detrarrà subito il 40% dell'Iva sul nuovo veicolo.
  • Anonimo  - Carrozzeria con rivendita occasionale di auto usat
    Buongiorno, per una carrozzeria che acquista auto usate per poi rivenderle a privati, come posso considerarle contabilmente? Rimanenze oppure beni strumentali? grazie.
  • Consulente  - Acquista e rivendita di auto usate occasionali
    Salve Anonimo,
    se la vendita è occasionale e non supera del 40% il suo fatturato annuo, non deve asssolutamente registrarli come beni strumentali perchè le vanno ad incidere sugli studi di settore. Dovrà registrarle come vere e proprie attività occasionali
  • daniela  - vendita auto apportata nella ditta da sfera privat
    Buonasera,nel caso di vendita di auto iscritta fra i beni dell'azienda nel 2012 ma proveniente dalla sfera personale dell'imprenditore deve essere emessa fattura con il regime del margine o fuori campo IVA?
    Grazie
  • Consulente  - Vendita autoveicolo iscritta senza iva
    Salve Daniela,
    ipotizzando il passaggio dell'auto dalla sfera personale a quella imprenditoriale posso ipotizzare che il passaggio sia stato fatto senza applicare l'iva.
    In questo caso quindi la fattura di vendita dovrebbe essere emessa con iva esclusa.
  • Antonello  - vendita automezzo con radiazione targa per l'espor
    Buongiorno, la cessione di un automezzo acquistato in regime d'impresa con detrazione IVA e completamente ammortizzato a soggetto privato extra ue, (il quale provvederà in proprio ad effettuare il trasferimento presso il suo paese) con preventiva radiazione targa per l'esportazione è operazione soggetta IVA? Grazie.
  • Cinzia  - vendita auto interamente ammortizzata a concession
    Buonasera,
    volevo conferma dei calcoli per la vendita di un'auto acquistata da p.iva con detrazione al 40% interamente ammortizzata.
    L'auto è stata valutata e scontata dall'acquisto di un nuovo veicolo per euro 4700.
    Devo fare una fattura che abbia come imponibile 4700*40% (ossia 1880) + Iva al 22% (413,60) e la differenza per arrivare a 4700 (ossia 2406,40) esente iva art.10 comma 27 quinquies: è corretto?
    Vorrei sapere poi come devo comportarmi con la plusvalenza..
    Al momento dell'acquisto ho dedotto il solo 40% del costo dell'auto e, nel frattempo, il cespite è stato interamente ammortizzato. Ora, rivendendo a 4700 euro il bene, quest'importo è totalmente plusvalenza..ma come devo dichiararla? Totalmente al 100% oppure posso riprendermi fiscalmente il 60 pagando così la stessa percentuale dell'acquisto del 40%?
    La ringrazio anticipatamente.
  • Consulente  - Ragionamento corretto
    Salve Cinzia
    il suo ragionamento è corretto per la fatturazione.
    Per la plusvalenza invece deve tener conto della percentuale di accantonamento dell'ammortamento. Se è stata sempre del 40% la plusvalenza sarà assoggettata fiscalmente al 40% di € 4700
  • paolo ferretto  - Vendita auto agente a familiare
    Buongiorno, sono un agente di commercio, ho un auto acquistata a fine 2008 con regime minimi, scaricando tutta l'iva. Ora sono in regime normale. Vorrei cedere/donare l'auto a mia madre e contestualmente prenderne una nuova.
    L'auto che vendo ha un valore di circa 4000 euro, io da mia madre non voglio niente. Però so che devo scaricare un'auto per ricomprarne un'altra e versare l'iva della vendita. La domanda è devo comunque venderla a un prezzo"imposto" di circa 4000 euro? posso venderla a 500 euro o a zero euro?
  • Andrea
    Volendo comperare un auto da concessionario svizzero, poniamo 10000 euro come privato devo scorporare l iva ? e quindi pago circa8400 o va comunque pagata per l intero prezzo .
    e poi portata in italia devo assogettarla ad iva a seconda del primo o secondo caso.
  • Consulente  - Acquisto auto come privato, paga interamente il pr
    Salve Andrea,
    acquistando come privato paga interamente l'iva nel paese in cui acquista.
  • Consulente  - Condizioni dell'auto
    Salve Paolo
    non è che la macchina deve essere venduta obbligatoriamente al valore di € 4.000,00. Dipende anche dall'effettivo stato dell'autoveicolo che va comunque giustificato.
    Ad esempio ammaccature, eccessivo chilometraggio, prossimità al tagliando, gomme usurate ecc. se tutte queste caratteristiche che devono essere giustificate, magari da fotografie vengono specificate in fattura lei potrà vendere anche la macchina ad un prezzo più basso.
    Altra soluzione potrebbe essere una valutazione fatta da un perito dove le sottoscrive il valore dell'auto
  • Marco Medico  - Vendita auto professionista
    Medico libero professionista. Ho acquistato un'auto nel Ottobre 2006 per 21.000 euro, non ho detratto iva perchè a prestazioni esenti (medico) l'ho completamente ammortizzata in 4 anni al 40%.
    Ora la rivendo a un privato per 5.300 euro.
    Devo fatturare 'art.10 comma 27 quinquies' l'intero importo, o solo il 40%?
    Avro una plusvalenza di 5.300*40%=2120 da dichiarare nell'anno in corso?
    Non posso autofatturare l'auto a un prezzo di mercato (che è in effetti minore di 5300) e passarla alla sfera privata e poi rivenderla a un prezzo inferiore?
    Grazie infinite
  • Consulente  - Acquistato con esenzione e quindi rivendita con es
    Nel momento della rivendita dell'autoveicolo in questione, poichè si è acquistato in regime di esenzione d'IVA, si emetterà fattura con la seguente dicitura “operazione esente da IVA, in base al disposto dell'articolo 10, DPR 633/72". Il prezzo da indicare è unico senza riferimenti all'imposta.
    Se la rivende a 5.300 euro per calcolare l'eventuale plusvalenza dovrà sottrarre dal valore iniziale gli ammortamenti eseguiti nei 4 anni e poi il prezzo di vendita. Il risultato che verrà darà luogo ad una plusvalenza o minusvalenza.
  • pasquale
    Salve sono beneficiario della legge 104 e vorrei acquistare un auto usata con iva esposta dalla Germania, posso usufruire dell'agevolazione iva? In che modo?
    Grazie
  • Consulente  - Agevolazione legge 104
    La legge 104, per quanto ne so, può utilizzarla in Italia.
  • Marina  - vendita moto usata
    Buongiorno, io mi occupo di vendita motocicli nuovi e usati, e sulla vendita di un motociclo nuovo ho ritirato con minipassaggio una moto usata in regime del margine, adesso la devo fatturare ad una ditta rumena per fare la radiazione, come devo emettere la fattura?
    grazie.
  • Consulente  - Emissione fattura con iva FIVA
    Salve Marina
    può emettere fattura emettendo quella parte dell'imponibile non assoggettato ad iva, fuori campo iva.
  • peppo  - vendita da privato
    Salve, nel 2006 ho acquistato una auto storica da privato come privato; nel 2012 ho aperto partita iva (regime dei minimi); nel gennaio 2014 ho rivenduto la macchina da privato come privato. Ero obbligato a vendere con fattura? Dovrò dichiararlo nella dichiarazione 2014?
    Grazie
  • Consulente  - Vendita da privato a privato
    Salve Peppo
    se non l'aveva mai consideerata nel parco macchine, mai noleggiata, insomma mai utilizzata per la sua attività, non ha sbagliato a venderla da privato a privato, avendola acquistata in un periodo antecedente l'apertura della sua partita iva.
  • Giovanni  - Permuta auto
    Buongiorno,
    ho acquistato un auto come persona fisica nel 2006 e ho poi aperto partita IVA come lavoratore autonomo nel 2013.
    Ora sto acquistando un'altra auto nuova da concessionaria. La concessionaria mi sconta un ecoincentivo di 2.000 Euro e mi sconta 2.700 Euro per la mia auto.
    Il commercialista mi dice che devo emettere fattura per la vendita dell'auto. E' corretto? Se si è corretto fatturare 2.700 Euro e non applicare l'IVA? In base a che normativa? Ho letto un pò di post e sto andando in confusione.
    Ringrazio anticipatamente
    Cordiali saluti
  • Consulente  - Emissione fattura vecchia auto
    Salve Giovanni,
    nel momento in cui fa partecipe dell'operazione la sua vecchia auto dovrà emettere un documento per far ritornare i conti.
    Sicuramente è un documento senza IVA.
    Ma le convien fare una singola operazione.
    La concessionaria non può far risultare due operazioni diverse?
    Se emette ricevuta fiscale o fattura, il poi rientra nel conteggio anche la sua macchina che in precedenza non era stata considerata.
  • roberto
    Voglio aprire una società in Bulgaria e successivamente acquistare un'auto usata con iva esposta qui in italia. L'auto verrà intestata alla società in bulgaria.SE l'auto è con iva esposta significa che la pagherò al prezzo netto? (prezzo - iva).
    Dovrò versare poi l'iva in Bulgaria?
    Cordiali Saluti
    Roberto
  • Consulente  - La sua domanda è piuttosto difficile da spiegare
    Consideri che l'iva deve essere pagata nel paese dove viene svolta l'attività. Se lei apre una società in Bulgaria e poi vende machine in Italia, dovrà a sua volta aprire una seconda partita iva anche in Italia poichè è qui che svolge la maggior parte della sua attività.
    Quindi alla fine dovrebbe acquistare in Bulgaria senza IVA pagarla poi in Italia.
    Praticamente bisognerebbe mettersi a tavolino e trovare la soluzione migliore
  • lorenzo
    Buongiorno,
    cortesemente chiedo se un commerciante di auto che ha acquistato una vettura ai sensi dell' art.36 (regime del margine), in caso di vendita all' estero può rifatturare il veicolo ai sensi dello stesso articolo anche senza averlo intestato ma avendoo solo l' atto di vendita non trascritto al PRA(preciso che sull' atto viene citato l'articolo in questione). In sostanza, il solo atto è un titolo sufficientemente valido per caricare il veiclo con il regime del margine e poi rifatturarlo?
    Grazie, buona giornata
  • Consulente  - Acquisto e rivendita estero
    Salve Lorenzo in questo momento sarebbero necessari maggiori approfondimenti in materia. Si tratterrebbe per me quindi di una vera e propria consulenza a pagamento. Sicuramente sarà più informato il suo commercialista
  • martina  - informazione
    buongiorno, sono un'assistente sociale con regime dei minimi. Devo acquistare un'auto per la mia attività, posso detrarne il 50% del prezzo d'acquisto giusto? nel caso in cui trovassi lavoro come dipendente e quindi in quel caso dovrei chiudere la partita iva, dovrò emettere una fattura di vendita per l'auto verso me stessa? in quel caso quanto devo pagare?
    GRzie
  • Consulente  - Emissione di autofattura per ripresa dei ricavi
    Salve Martina
    nel caso in cui troverà lavoro dipendente dovrà, se vorrà chiudere la partita iva dovrà emettere autofattura per "vendersi la propria auto". Non avendo detratto l'IVA, non pagherà nemmeno l'IVA al momento dell'emissione dell'autofattura, ma dovrà assoggettare i ricavi alle imposte.
  • paolo  - informazione
    buongiorno,sono agente di commercio ho acquistato un auto usata 2 anni fa,ovviamente con fattura,vorrei rivenderla ad un privato.come la devo fatturare?
    grazie molte
  • Consulente  - Emissione fattura con iva al margine
    Salve Paolo
    essendo agente di commercio, penso abbia detratto al 100% l'iva sull'autoveicolo. Ciò significa che al momento della rivendità dovrà emettere fattura con iva
  • Anonimo
    grazie
  • Antonio M
    Salve. Sto per acquistare una macchina da un privato.IL proprietario non ha partita iva, io invece posseggo una paryita iva con il regime dei minimi. pOsso scaricare l'importo della macchina ? Come? Oppure non lo posso fare poiché e un privato che non ha P.I
  • Consulente  - Rilascio ricevuta da privato
    Salve Antonio
    si fa rilasciare ricevuta dal privato e si detrae la metà del costo dell'auto.
    Tanto epr i minimi l'iva non è detraibile.
  • rolando carloni  - Detrazione IVA
    Quale è il decreto legge dove si dichiara che una società non detrae l' Iva sulle fatture ?
    Grazie.
    Rolando
  • Consulente  - Iva non detraibile
    Salve Rolando
    mi deve specificare il contesto in cui la società non detrae l'iva.
    Non posso elencare tutti gli articoli.
  • RAFFAELLA  - vendita auto in legge DINI
    Il mio cliente (srl) meccanico ha aggiunto come attività secondaria la vendita di autovetture.
    Nel 2008 ha acquistato in leasing una macchina per l'utilizzo promiscuo e non x la rivendita, quindi ha detratto solo il 40% dell'iva sull'acquisto. L'anno scorso, non utilizzando l'auto (5600km) l'ha messa in regime Dini x non pagare il bollo, ora la vuole rivendere.
    Io avrei fatto applicare l'iva sulla cessione solo in modo parziale, ma il concessionario che andrebbe ad acquistarla sostiene che l'iva deve essere applicata all'intero imponibile perché in DINI. come devo procedere? grazie Raffaella
  • Consulente  - Concessionario soggetto a controlli con legge Dini
    Salve Raffaella in relatà la procedura è un pò più complessa perchè andrebbe suddiviso il valore della macchian per i mesi in cui l'iva è stata detratta al 40% ed indioviduarne il valore di mercato, poi definirne l'altra parte da assoggettare totalmente ad IVA.
    Poichè le concessionarrie che acquistano questo tipo di autoveicoli non vogliono avere problemi sui conteggi (piuttosto incerti) richiedono l'obbligo al cliente di emettere la fattura con IVA imponibile al 100%
  • Sergio
    Buonasera. Volevo sapere se un privato titolare di partita Iva (non concessionario), avendo acquistato la sua auto con regolare fattura ( Iva al 22% o riduzione del 40% ) può rivenderla ad un soggetto beneficiario di legge 104 applicando l'Iva. Al 4%? Se si, come può fare per recuperare lui il 18%?

    Es. Valore richiesto 12000 Iva compresa. Se dovesse applicare l'Iva al 4 % otterrebbe 10400 euro. Come può recuperare la somma non incassata (sempre se il tutto sia possibile). Grazie
  • graziella
    buongiorno volevo sapere: devo vendere autocarro intestato a ditta individuale a una societa la data
    della fattura di vendita deve coincidere con il passaggio di proprieta o è previsto un margine di tempo? grazie
  • Consulente  - Vendita autoveicolo
    Salve Graziella
    la fattura dovrebbe corrispondere al passaggio di proprietà o comunque al momento della riscossione dell'importo e consegna dei documenti.
  • Alessandro
    Buonasera. Ho da proporre lo stesso quesito di Sergio del 22/09/2014 Volevo sapere se un privato titolare di partita Iva (non concessionario), avendo acquistato la sua auto con regolare fattura ( Iva al 22% e detrazione del 40% ) può rivenderla ad un oggetto beneficiario di legge 104 applicando l'Iva. Al 4%? Deve applicare l'IVA AL 4% SUL 40%??Es. Valore richiesto 10000 Iva compresa.
  • FRANCESCO  - vendita del fugone
    BUONA SERA
    SICCOME SONO UN LIBERO PROFFESIONISTA E A CAUSA DELLA CRISI MI TOCCA CHIUDERE L"ATTIVITA VOLEVO SAPERE COME POSSO FARE CON IL MIO FURGONE PERCHE HO UN CONTRATTO DI LEASING
  • Consulente  - Contratto di leasing e chiusura attività
    Salve Francesco,
    dipende da quante rate ha pagato, da quale sia la penale recedendo dal contratto.
    Deve fare dei conteggi di convenienza, che può fare benissimo il suo commercialista
  • thomas  - mi serve una mano……..
    salve,mi sono trasferito in francia da poco,vorrei sapere cosa devo fare per avere una licenza per rivendere automobili usate qui…. :?:
    non so come iniziare, :!: :!: :!: :!:
    attendo risposte,grazie mille :P
  • Consulente  - Apertura attività in Francia
    Salve Thomas,
    il sistema francese è totalmente diverso da quello italiano.
    Deve rivolgersi ad un consulente locale, soprattutto per un'attività particolare come la sua.
    Se poi desidera avere una consulenza specifica, c'è il servizio a pagamento dove può chiedere il preventivo per rispondere alla sua richiesta.
  • Anonimo
    La ringrazio per il consiglio…
    Detta in parole povere la mia idea sarebbe quella di comperare qualche automobile,e di conseguenza rivenderla come privato.
    vorrei sapere se per tale operazione serva una licenza.
    io voglio essere in regola con contributi e ciò che ci va dietro… 8)
    se qualcuno ne sapesse qualcosa in questo ambito mi risponda cortesemente. :idea: :idea: :idea:
    Mi sareste davvero molto di aiuto.
    grazie in anticipo a tutti... :!: :!: :!: :0
Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
:D:):(:0:shock::confused:8):lol::x:P:oops::cry:
:evil::twisted::roll::wink::!::?::idea::arrow:
Security
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell'immagine.
Lascia un commento o fai una domanda.
 

In Evidenza

Tributario: risposte a quesiti, ricerche e pareristica, contenzioso.

 
Tributi locali: pratiche, calcoli e consulenza in materia di Ici, ed altre imposte locali.

 
Societario: costituzione di società (anche tramite un proprio notaio), consulenza legale (tramite proprio Avvocato) e fiscale.

 
Amministrativo: disbrigo di pratiche amministrative presso Ufficio delle Entrate, Camera di Commercio, Uffici Comunali, uffici vari.

 
Tutela dei marchi: Registrazione di marchi, consulenza legale (tramite proprio Avvocato) sulla protezione della proprietà intellettuale).

 
Consulenza del lavoro: Elaborazione buste paga, consulenza specifica su questioni del diritto del lavoro.

Contattaci


bottom
top

News

I più visti


bottom

Copyright 2013© Simona Antonacci.
Via della Vignaccia, 27 – 00163 Roma, Partita IVA 09406571001
Vaild XHTML and CSS.