top
logo

Accesso utenti



Articoli correlati


Home Area Fiscale e Amministrativa Dichiarativi ed Adempimenti telematici CAMPANIA, MOLISE, LAZIO E CALABRIA AUMENTANO LE ALIQUOTE IRAP E ADDIZIONALI REGIONALI IRPEF 2010
CAMPANIA, MOLISE, LAZIO E CALABRIA AUMENTANO LE ALIQUOTE IRAP E ADDIZIONALI REGIONALI IRPEF 2010 PDF Stampa E-mail
Area Fiscale e Amministrativa - Dichiarativi ed Adempimenti telematici
Mercoledì 14 Luglio 2010 01:29

Con il Comunicato stampa dello scorso 1° Luglio 2010 il Ministero delle Finanze, dopo aver esaminato in concerto con il "Comitato Permanente per la Verifica dell'Erogazione dei Livelli Essenziali di Assistenza" i bilanci Regionali del 2009, ha decretato un aumento dell'aliquota IRAP (+0,15%) e dell'aliquota relativa all'Addizionale Regionale IRPEF (+0,30%) per l'anno d'imposta 2010 per le seguenti regioni: Lazio, Molise, Campania e Calabria. Tuttavia essendo già iniziate le operazioni di calcolo del saldo e dell'acconto delle imposte rispettivamente per le annualità 2009 e 2010, l'Agenzia delle Entrate ha previsto che l'aumento delle imposte in questione per le Regioni sopra menzionate avrà effetto sul II acconto da versare nel entro il 30 novembre 2010 i materia di IRAP e a partire dal 2011 per l'aumento dell'Addizionale Regionale IRPEF.
IRAP
Il calcolo del nuovo importo da versare in sede di II acconto IRAP comprensivo dell'aumento previsto potrà avvenire, sempre secondo l'Agenzia delle Entrate utilizzando:
- il metodo previsionale ossia considerando come base di partenza il volume della produzione previsto per l'applicazione dell'aliquota in acconto per l'anno d'imposta 2010 incrementata dello 0,15;
- il metodo storico ossia considerando come base di partenza il volume della produzione sul quale è stato calcolato il saldo dell'imposta 2009  applicando un aliquota maggiorata dello 0,15%;  
ADDIZIONALE REGIONALE IRPEF
Per quanto concerne il passaggio dell'aliquota addizionale regionale IRPEF dall'1,40% all' 1,70%, l'Agenzia specifica che l'aumento produrrà i suoi effetti a partire dal 2011. Gli unici ad essere interessati dall'aumento dell'aliquota regionale IRPEF nel 2010, saranno solo i dipendenti che cesseranno il loro rapporto di lavoro in corso d'anno. Il datore di lavoro infatti dovrà trattenere a conguaglio l'importo calcolato con la nuova aliquota vigente: 1,70%.

Commenti (36)
  • Anonimo
    AAA
  • Anonimo
    è possibile che a conguaglio ho pagato 366,00 di addizionale e nel corso dell'anno pagavo 27,50 al mese?
  • Anonimo
    :x :x :x :x :x :x :x
  • Il consulente  - Conguaglio addizionale
    Salve anonimo,
    dipenden dai redditi che le sono stati erogati. Se ha ricevuto aumenti rispetto agli anni precedenti. Consideri comunque che alcune regioni tra le quali la Campania, ha visto aumentare le aliquote addizionali a causa di una cattiva gestione sanitaria.
  • paolo consulente del lavoro
    buongiorno..io non riesco a capire se per i dipendenti che non cessano nel 2010, e quindi con la busta paga di dicembre 2010 avranno un conguaglio normale di fine anno, devo applicare l'aliquota dell' 1.70% o dell 1.40%...per chè c'è chi applica 1.70% e chi la vecchia a 1.40%...grazie in anticipo
  • Il Consulente  - Aliquota 1,70
    Salve Paolo,
    l'aliquota da applicare ai conguagli del 2010 è quella di 1,70% in quanto si riferisce al saldo delle addizionali 2010.
    Chi si vedrà applicare l'aliquota più bassa, si troverà a pagare tali somme aggiuntive con il 730/2011
  • Anonimo
    TI RINGRAZIO MOLTO...ORA IL MIO PROBLEMA E' CHE IL PROGRAMMA MI FA TRATTENERE L' 1.40 SUL CONGUAGLIO E NON NE VOGLIONO SAPERE DI CAMBIARE...E QUINDI DOVRO' FARLO A MANO DIPENDENTE PER DIPENDENTE...SARA' UN BEL LAVORO...TI RINGRAZIO..BUON LAVORO
  • Il Consulente  - Calcolo addizionali
    Hai provato a chiedere all'assistenza del tuo programma?
    L'aggiornamento per me è stato automatico.
    Comunque l'importante aver chiarito il dubbio.
  • ALFREDO  - calcolo addiz. regionale e comunale
    Buongiorno,
    sono pensionato dal 01/01/2009 e mi piacerebbe avere qualche chiarimento sull'add. reg. e sull'add. com. applicata dal mese di gennaio 2011 sui redditi 2010.
    Domande :
    1) Qual'è l'aliquota dell'add. reg. applicata da gennaio 2010 sui redditi 2009 e qual'è quella del 2011 sui redditi del 2010?

    2) Qual'è l'aliquota dell'add. comun. applicata da gennaio 2010 sui redditi 2009 e qual'è quella del 2011 sui redditi del 2010?

    3) Tale aliquota si applica sull'importo lordo della pensione ? Es. lordo=1000 * 0,014= 14

    4) Visto che il riferimento è sempre l'anno precedente, l'aliquota viene moltiplicata per l'importo lordo dell'anno precedente ?

    5) Io non ho ricevuto nessun conguaglio. Come mai ?

    6) Nel 2010 di add. comunale ho pagato 32,93 € al mese, mentre da gennaio 2011 ne pago 23,25 €
    Credo che una delle due sia sbagliata, o no ?

    Mi rendo conto di averle fatto troppe domande, le sarei comunque molto grato se potesse rispondermi.

    Grazie e cordiali saluti
  • andrea  - soldi rubati alla gente
    Il governo toglie alla gente per dare a se stesso. Vergogna a queste persone che personalmente mi fanno schifo! Grazie
  • Emilio  - addizionale regionale
    Sono un pensionato statale residente nel Lazio. Dal confronto dei due cedolini di pensione del mese di marzo 2010 e 2011 ho rilevato che pur rimanendo inalterato l'imponibile, l'addizionale regionale è raddoppiata passando da € 33,89 a € 64,63. Secondo Voi, tale raddoppio vale solo per il mese di marzo 2011 o sarà applicato per l'intero anno? In tal caso non riesco a capire come un aumento dell'aliquota dello 0,30% porti al raddoppio dell'addizionale.
    Grazie per l'eventuale risposta
    Cordialità
    Emilio
  • Il Consulente  - Addizionale regionale Lazio
    Salve Sig. Emilio
    purtroppo non vedendo il cedolino paga non riesco a capire il motivo del passaggio da 33 a 64 euro circa dell'addizionale.
    Le posso dire che se il pagamento è rateale la trattenuta mensile sarà sempre di € 64,63 e posso aggiungere che questa non dipende dall'imponibile di marzo ma dai redditi del 2010. L'addizionale Regionale che sta pagando infatti riguarda l'imposta del 2010. Per capire se l'importo è corretto o sbagliato dovrebbe verificare se quanto trattenuto nel cedolino di marzo corrisponda ad una rata di 9 dell'Addizionale Regionale richiesta per il 2010 il cui importo totale viene indicato nel cedolino di conguaglio (il conguaglio di fine anno generalmente viene elaborato nel cedolino di dicembre 2010.
  • Leonardo  - Pensione Inpdap marzo 2011
    Buongionrno,
    mi hanno riferito dell'aumento riguardante la tassa regionale della campania. Mentre gli affitti aumentano e dobbiamo corrispondere ogni due anni l'istat, le pensioni diminuiscono grazie a questa tassa! E' mai possibile che ogni anno, puntualmente, la pensione diminuisce il suo importo rispetto all'anno precedente ? A causa dell'aumento, a mio parere scorretto e deleterio, l'anno scorso la pensione aveva un importo di 12 euro un più, tutto questo è assurdo e bisognerebbe mobilitarsi. A cosa servono le associazioni comsumatori se si muovono solo per le multe ? Il sistema può essere considerato marcio ? penso proprio di si.
  • Antonio
    Coplimenti al nuovo governatore della Calabria al quale io stesso ho dato il voto, ma sarà anche l'ultimo, per aver aumentato l'addizionale regionale sicuramente per far fronte alle ruberie effettuate nel tempo nel settore sanitario, non era questo il sistema più giusto e cioè togliere ai pensionati e ai lavoratori per appianare i disavanzi propri della regione Calabria. Io personalmente dovrò pagare 450 e sono tanti per un pensionato. VERGOGNA
  • Piera  - Addizionale regionale e Comunale
    Buongiorno, scusate ma come è possibile che lamia add. regionale sia 21,92 e quella comunale 6,45?
  • Il consulente  - addizionali
    Le aliquote delle addizionali sono diverse.
  • Piera  - Chiedo venia
    Mi scusi, ma il commento è partito prima di terminarlo....ho notato che le suddette addizionali nel corso dei miei tre anni di collaborazione con la mia società sono passate rispettivamente da 6,2 a 21,92 e da 4,3 a 6, 45 pur essendo il mio lordo mensile sempre lo stesso (collaboratore a progetto). ovviamente questo a comportato una diminuzione dello stipendio di circa 80 euro.
    Mi chiedo come mai questo aumento di queste addizionali, pur mantenendo un lordo annuo e mensile costante.
  • CIRO
    siamo passati ad un governo di destra e per combinazione mi trovo un aumento della tassa regionale sulla pensione .
    - MEDITATE GENTE -
  • CIRO
    siamo passati ad un governo di destra e mi trovo un aumento di 6euro mensili, ma di tasse
    - meditate gente-
  • Ernesto  - Che schifo!!
    :evil:

    Queste sono le promesse per cui avemmo pagato meno tasse!!!
  • Ernesto  - Che schifo!!!!
    :( Queste sono le promesse per cui avremmo pagato meno tasse!!!
  • Anonimo
    Se l'addizionale regionale è 1.70% su una pensione lorda di € 1514.80 dovrebbe essere di € 25.75 invece se ne trattengono € 31.16, senza dare una spiegazione , e non sò a chi rivolgermi per sapere. grazie
  • Il consulente  - liquote addizionali regionali
    Salve Anonimo.
    Non è possibile che nell'addizionale trattenuta venga considerata anche quella parte del saldo 2009 applicato lo scoros anno? Senza vedere la documentazione non posso rispondere.
  • maria  - MAGGIORAZIONE ADDIONALE REGIONALE IRPEF 2010- CAMP
    vorrei fare il mio 730 non ho capito cosa devo fare con la comunicazione che ha fatto il MEF per quanto riguarda lo 0,30 (sono una dipendente della regione campania) devo lasciare invariata l'addizionale IRPEF che mi ha calcolato il MEF sul CUD(aspettando il conquaglio) :roll: o devo variarla io? GRAZIE
  • Il Consulente  - Dati MEF indicati sul CUD
    Salve Maria,
    lei deve indicare i dati che sono stati indicati sul CUD, se poi il MEF ha commesso un errore, dovrà inviarle un nuovo CUD con i dati corretti. Lei non può correggere nulla. Le cose immaginabili possono essere infatti 2. Ho il MEF non ha aggiornato le aliquote addizionali e LEi dovrà pagare la differenza quando farà il CUD, oppure il MEF ha applicato l'aliquota giusta, ma sbagliato il CUD che andrà annullato e sostituito dal MEF stesso.
  • giovanni  - dubbio
    io lavoro in Calabria ma ho residenza in Sicilia tanto che nel cedolino MEF risulta Add. reg. Irpef reg. Sicilia,però mi è arrivata una lettera che mi dice che per questo "errore" irpef regione calabria devo fare il 730. Ma io l'irpef non pago quella della regione sicilia?
  • Il Consulente  - Residenza
    Salve Giovanni,
    se ha la residenza in Sicilia, deve pagare l'addizionale regionale siciliana, a meno ceh Lei non ha cambiato il domicilio fiscale trasferendolo in Calabria
  • teresa  - pagamento addizionale regionale
    Salve,sono residente in calabria,vorrei sapere se devo pagare l'addizionale regionale e comunale avendo redditi all'iperf zero Grazie
  • teresa
    Nel compilare la dichiarazione reddito 800 rigo RN1 pagamento iperf reddito zero si deve pagare l'addizionale regionale e comunale,regione calabria? Grazie
  • Il Consulente  - Redditi
    Salve Teresa,
    se nel quadro RN1 il reddito è zero le addizionali non si pagano
  • Michele
    La pensione mensile lorda si calcola dividendo quella annua per 12 o per 13? Grazie
  • Il Consulente  - Pensione
    Salve sig. Michele,
    non capisco la sua domanda perchè la pensione viene ottenuta con un calcolo particolare. Se mi espone meglio il problema posso provare a darle una risposta
  • Anonimo
    Grazie. Sul cedolino INPDAP. è indicato l'importo annuale lordo della pensione. E' indicato anche l'importo della pensione lorda mensile. Nel mio cedolino l'importo annuale è stato diviso per 12 mensilità. Nel cedolino di mia moglie, l'importo è stato diviso per 13. Spero di essere stato più chiaro.Cordialità
  • Michele
    Grazie. Sul cedolino INPDAP. è indicato l'importo annuale lordo della pensione. E' indicato anche l'importo della pensione lorda mensile. Nel mio cedolino l'importo annuale è stato diviso per 12 mensilità. Nel cedolino di mia moglie, l'importo è stato diviso per 13. Spero di essere stato più chiaro.Cordialità
  • sante de angelis  - addizionali IRPEF
    In pensione dal 31/12/2010, dipendente pubblico, ho ricevuto dalla mia amministrazione una richiesta di pagamento per conguaglio add.le IRPEF Lazio anno 2010, e conguaglio comunale acconto e saldo anno 2010 , per i redditi 2010. Quello che non capisco è il fatto che le somme che mi chiedono corrispondono esattamente al centesimo a quello che ho pagato mensilmente durante il 2010, e il tutto risulta dal CUD 2011- redditi 2010. Credo che dovrei pagare solo l'aumento della regione Lazio, non lo stesso importo. Vi ringrazio.-
  • Il Consulente  - Somme da pagare
    Salve sig. De Angelis,
    purtroppo non è facile rispondere senza visionare i documenti.
    Se però la cifra richiesta è stata in parte coperta dai pagamenti certificati dal CUD, allora dovrà corrispondere solo la parte eccedente di quanto non pagato e richiesto
Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
:D:):(:0:shock::confused:8):lol::x:P:oops::cry:
:evil::twisted::roll::wink::!::?::idea::arrow:
Security
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell'immagine.
Lascia un commento o fai una domanda.
 

In Evidenza

Tributario: risposte a quesiti, ricerche e pareristica, contenzioso.

 
Tributi locali: pratiche, calcoli e consulenza in materia di Ici, ed altre imposte locali.

 
Societario: costituzione di società (anche tramite un proprio notaio), consulenza legale (tramite proprio Avvocato) e fiscale.

 
Amministrativo: disbrigo di pratiche amministrative presso Ufficio delle Entrate, Camera di Commercio, Uffici Comunali, uffici vari.

 
Tutela dei marchi: Registrazione di marchi, consulenza legale (tramite proprio Avvocato) sulla protezione della proprietà intellettuale).

 
Consulenza del lavoro: Elaborazione buste paga, consulenza specifica su questioni del diritto del lavoro.

Contattaci


bottom
top

News

I più visti


bottom

Copyright 2013© Simona Antonacci.
Via della Vignaccia, 27 – 00163 Roma, Partita IVA 09406571001
Vaild XHTML and CSS.