top
logo

Accesso utenti



Articoli correlati


Home Area Lavoro Conulenze diritto del lavoro LEGGE 122/2010 E RIENTRO DEI "CERVELLI IN FUGA" IN ITALIA
Offerta Cedolini Colf 2016

Dall'1 al 10 gennaio 2016 ai primi 50 che utilizzeranno il servizio "elaborazioni Cedolini colf light", verrá applicata la tariffa agevolata.

12 Cedolini paga da gennaio a dicembre 2016

certificazione compensi

invio mav trimestrali compilati secondo le ore retribuite inclusa cassa colf

calendario da compilare

tutto inviato via mail

compenso richiesto € 90,00 + CNPA  4% + IVA 22% =  € 114,20

E'' sufficiente inviare una mail a info@gruppoantonacci.it scrivendo "ADERISCO AL SERVIZIO PAGHE COLF LIGHT"  ed indicando il vostro nome ed il vostro cognome.


 



LEGGE 122/2010 E RIENTRO DEI "CERVELLI IN FUGA" IN ITALIA PDF Stampa E-mail
Area Lavoro - Conulenze diritto del lavoro
Venerdì 20 Agosto 2010 03:59

Il decreto 78/2010 convertito in Legge 122/2010 all'art. 44 ha previsto la reintroduzione delle agevolazioni fiscali per il rientro in Italia dei Cervelli in fuga residenti all'estero. Tale agevolazioni avranno una  durata di 3 anni e le disposizioni oggetto di tale articolo saranno applicate dal mese di Gennaio 2010.
Il ricercatore che, residente all'estero da almeno 2 anni, con titolo universitario o equiparato conseguito in Italia, assunto presso centri di ricerca pubblici e privati con mansione di ricercatore o docente, volesse rientrare in Italia, verrà vedere assoggettato alle imposte sul reddito soltanto il 10% del reddito conseguito e la riduzione dello stesso dal calcolo della base imponibile Irap. Sulla parte rimanente del reddito percepito, verrà invece applicata la normativa ordinaria, sottraendo dal 10% dei redditi oggetto di tassazione gli oneri deducibili.
Naturalmente tale agevolazione riguarderà esclusivamente i redditi derivante da lavoro dipendente, autonomo e/o equiparato legato all'attività di ricerca. Le agevolazioni quindi non riguarderanno i redditi derivanti da altre fonti. 
Ulteriore requisito imposto dalla normativa è lo spostamento della residenza fiscale nel "Paese Italia" 


Commenti (12)
  • Maddalena Lino
    Gentili Signori,

    Io e mio marito siamo ricercatori (io medico e mio marito biologo). Abbiamo letto con interesse la legge sullo sconto fiscale. Noi siamo All'estero (in Svizzera) da 12 anni. Vorremmo rientrare in Italia ed abbiamo attualmente delle prospettive aperte. Io ho 40 anni e mio marito 45 anni, abbiamo 3 figli. Volevo sapere se questa legge è applicabile nel nostro caso.

    Aspettando un vostro riscontro porgiamo cordiali saluti

    Maddalena e Pietro
  • Giovanni  - Professore
    Non credo che ne l vostro caso si possa applicare purtroppo per due motivi. La legge e per i cittadini italiani che hanno speso almeno 2 anni in un paese NON appartenente alla comunita europea (quindi USA, CINA ecc.) e non bisogna aver compiuto il 40esimo anno di eta.
    saluti
  • Francesco
    Caro professore,

    1) la svizzera non fa parte della comunita' europea

    2) la legge si applica a qualsiasi ricercatore italiano o straniero che sia!

    3) non c'e' riferimento all'eta' in questa legge, bensi nella nuova legge approvata a dicembre, dove come da Lei sottolineato c'e' il limite dei 40!

    Saluti
  • Il Consulente  - Approfondimento
    Salve Francesco,
    la ringrazio per aver risposto al posto mio.
    Per l'approfondimento richiesto, purtroppo non ho avuto modo di verificare il contenuto *******www.fiscoetasse.com/rassegna-stampa/13921-gli-incentivi-fiscal i-per-il-rientro-dei-cervelli-u-in-italia-arriva-lo-sconto-irpef.html) .
    Lo verificherò al più presto.
  • Francesco
    Grazie mille ...

    Spero che la legge di dicembre abbia una connotazione piu generale (laureati) rispetto a quella precedente (ricercatori) e quindi la legge 122/210 sia ancora usufruibile per i ricercatori che hanno lavorato all'estero e rientrano in italia!

    Aspettando Sue notizie, Le auguro una buona giornata!
  • Il Consulente  - Rientro in Italia
    Salve signori Maddalena e Lino,
    penso che non ci siano problemi per il vostro rientro, per essere certi comunque bisognerebbe verificare l'esistenza di tutti i requisiti richiesti dalla normativa.
  • mario
    Salve,

    nel caso i cui io volgia usufruire di queste agevolazioni, a chi dovrei rivolgermi?

    Grazie

    Mario
  • Il Consulente  - rientro dall'estero
    Salve Mario,
    per usufruire dell'art.4 L.122/2010 può rivolgersi ad un caf, oppure ad un commercialista che verifichi l'esistenza dei requisiti e che poi applichi le agevolazioni in fase di elaborazione del modello Unico.
  • Francesco  - Nuova legge sul rientro dei cervelli
    Salve,

    Volevo sapere se la nuova legge sul rientro dei cervelli (*******www.fiscoetasse.com/rassegna-stampa/13921-gli-incentivi-fiscal i-per-il-rientro-dei-cervelli-u-in-italia-arriva-lo-sconto-irpef.html) prendera' il posto della Legge 122/2010 oppure la legge 122/2010 sara' ancora usufruibile!

    Grazie mille!
  • Alessio esposti  - Scadenza per il rientro
    Buon giorno, volevo sapere se il rientro deve avvenire entro una certa data specifica... Avevo letto qualcosa tipo la fine del 2013, ma poi non ho ritrovato piu' nulla in materia.... Ed e' vero che e' riservata solo a chi risiede in paesi extracomunitari? Io risiedo in Belgio ed avrei la possibilita' di rientrare...
    E' applicabile?
  • Anonimo
    gentili signori,
    volevo sapere se anche ai fini della determinazione dell'assegno per il nucleo familiare, il reddito da dichiarare è quello ridotto dall'agevolazione o invece quello intero.
    Grazie
    Rossana
  • Rita  - legge dei cervelli/lavoratori
    buongiorno,

    sono una ricercatrice che ha vissuto all'estero dal 2005 al 2012.
    Ad Ottobre 2012 sono rientrata in Italia ed ho usufruito delle agevolazioni per il rientro dei cervelli fino a Ottobre 2015 perche' ho svolto attivita' di ricerca in Italia (ho usufruito dell'agevolazione per 3 anni fiscali, nel 2012 ho pagato le tasse in italia).
    Da ottobre 2015 lavoro come insegnante in una scuola superiore e sono venuta a conoscenza della legge per il rientro dei lavoratori che ha durata di 5 anni fiscali.

    Adesso qui sta la mia domanda...
    sono sia un ricercatore che un lavoratore che ha risieduto all'estero.. quindi posso richiedere di avere l'agevolazione fiscale per la legge 30 dicembre 2010, n. 238 e usufruire della agevolazione per altri 2 anni fiscali?

    spero mi possiate aiutare
    cordiali saluti
    Rita
Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
:D:):(:0:shock::confused:8):lol::x:P:oops::cry:
:evil::twisted::roll::wink::!::?::idea::arrow:
Security
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell'immagine.
Lascia un commento o fai una domanda.
 

In Evidenza

Tributario: risposte a quesiti, ricerche e pareristica, contenzioso.

 
Tributi locali: pratiche, calcoli e consulenza in materia di Ici, ed altre imposte locali.

 
Societario: costituzione di società (anche tramite un proprio notaio), consulenza legale (tramite proprio Avvocato) e fiscale.

 
Amministrativo: disbrigo di pratiche amministrative presso Ufficio delle Entrate, Camera di Commercio, Uffici Comunali, uffici vari.

 
Tutela dei marchi: Registrazione di marchi, consulenza legale (tramite proprio Avvocato) sulla protezione della proprietà intellettuale).

 
Consulenza del lavoro: Elaborazione buste paga, consulenza specifica su questioni del diritto del lavoro.

Contattaci


bottom
top

News

I più visti


bottom

Copyright 2013© Simona Antonacci.
Via della Vignaccia, 27 – 00163 Roma, Partita IVA 09406571001
Vaild XHTML and CSS.