ASSEGNI FAMILIARI E PARTITA IVA: LE NUOVE NORMATIVE

Dal primo luglio 2021 il sostegno degli assegni familiari per i figli a carico verrà esteso anche ai titolari di partita iva e, se la domanda all’INPS verrà presentata entro il 30 settembre 2021 saranno corrisposti sempre a partire da luglio.  
Naturalmente, poiché si tratta di un sussidio a sostegno del reddito, non potranno accedere tutti, ma solo quelle famiglie che, avendo figli con età inferiore a 18 anni, presenteranno modelli ISEE inferiori a 50.000,00.  
L’importo dell’assegno unico varierà sia in funzione del valore ISEE che del numero dei figli. Ad Esempio per un ISEE inferiore a 7.000 euro si avrà diritto ad un assegno mensile che partirà da € 168,00 euro nel caso di un unico figlio e raggiungerà l’importo massimo di € 1.179 in presenza di 5 o più figli. 
Per avere il modello ISEE ci si potrà rivolgere o ad un CAF oppure lo si potrà fare gratuitamente accedendo al sito dell’INPS https://servizi2.inps.it/servizi/IseePrecompilato/home.aspx .  Nel link indicato potrete trovare un tutorial e addirittura una procedura di simulazione  

2 commenti su “ASSEGNI FAMILIARI E PARTITA IVA: LE NUOVE NORMATIVE”

Lascia un commento