LOTTERIA SCONTRINI: UNICA CERTEZZA LEGGE DI BILANCIO 2020

Nella giornata di ieri si è parlato dei 4500 circa emendamenti al disegno di Legge 2020, ma tra questi nessuno ha riguardato la lotteria degli scontrini che sembra sia l’unica certezza trai tanti dubbi sulla manovra finanziaria del prossimo anno.
La lotteria degli scontrini, come si è capito, rappresenta uno strumento alla lotta all’evasione fiscale. Il contribuente, attratto dai premi della lotteria gratuita, chiederà sempre più spesso scontrini  agli esercenti, costringendoli a dichiarare quanto ricevuto per la vendita, anche se come sappiamo tutti, l’emissione dello scontrino non è facoltativo ma è obbligatorio anche qualora il compratore  non ne faccia direttamente richiesta.
Potranno partecipare alla lotteria tutti i compratori di quei  beni e servizi non utilizzabili nelle proprie attività e non facenti parte delle spese ammesse alle detrazioni fiscali (come ad esempio gli scontrini per l’acquisto di farmaci).
Per poter partecipare il compratore:
– dovrà avere più di 18 anni e risiedere in Italia,
– dovrà dotarsi di un codice lotteria prelevabile dal sito, sembrerebbe, dell’Agenzia delle Entrate;
– dovrà dare il consenso alla relativa informativa privacy;
– dovrà effettuare una spese maggiore ad 1 Euro.
Per ogni 10 centesimi di spesa verrà assegnato un ticket per partecipare alla lotteria che sarà raddoppiato nel caso in cui il pagamento avverrà con strumenti elettronici. Quindi ad esempio se in un negozio spendessi 10 euro, avrei diritto a 100 ticket qualora la spesa venisse effettuata in contanti e 200 ticket qualora pagassi con bancomat o carte.
Quale saranno i premi dell’estrazione?
Si prevedono sia premi su base mensili che su base annuale.
I premi mensili saranno pari a: 
1° premio 50.000 euro;
2° premio 30.000 euro;
3° premio 10.000 euro.
Il super premio finale annuale sarà invece pari ad 1 milione di Euro.
Quello che differenzia questa lotteria dalle altre è che tali premi saranno non tassati.
La comunicazione della vincita sarà compito  dell’Agenzia delle Entrate, ma sarà possibile verificare le estrazioni sul sito dell’Agenzia dei Monopoli e delle Dogane. La richiesta dei premi dovrà avvenire entro 90 giorni dalla data di pubblicazione sulla G.U. del risultato dell’estrazione della Lotteria degli scontrini.

Lascia un commento