PIU’ INCENTIVI AL WELFARE AZIENDALE 2020

Con la riedizione del bando “#Conciliamo” il governo mette a disposizione degli incentivi per tutte quelle aziende che investono sul welfare aziendale, ovvero su quei progetti avviati dalle aziende a favore dei propri lavoratori.
I progetti da realizzare nell’arco di 24 mesi dovranno riguardare il miglioramento dei rapporti tra le famiglie dei propri dipendenti e l’attività lavorativa con il fine di migliorarne la produttività. Alcuni esempi azioni che riflettono l’aumento della crescita della natalità come creazione di asili nido interni all’azienda, aumenti assunzioni rosa,  azioni volte a facilitare la tutela dei figli disabili, il contrasto all’abbandono degli anziani ecc. ecc. 
Le richieste di partecipazione possono essere presentate da imprese consorzi gruppo sociali purché abbiano sede legale /o unità operativa nel territorio italiano. 
La domanda per la presentazione del progetto dovrà essere inviata all’indirizzo di posta elettronica certificata conciliamo@pec.governo.it entro il prossimo 18/12/2019.
Il contributo che verrà erogato per ciascun progetto ammesso varierà in funzione del numero dei dipendenti in forza.
Alle aziende con un numero di dipendenti inferiori a 10 e ricavi inferiori ad € 2 milioni il contributo erogabile oscilleràà tra  € 15.000 e i € 50.000
Per aziende con un numero di dipendenti inferiori a 50 e con ricavi fino a 10 milioni di € il contributo potrà oscillare tra € 30.000 e € 100.000
Per aziende con un numero di dipendenti tra i 51 e i 250 e con ricavi fino a 50 milioni di € il contributo potrà oscillare tra € 100.000 e € 300.000
Per aziende con un numero di dipendenti oltre 250 e con ricavi fino a 50 milioni di € il contributo potrà oscillare tra € 250.000 e € 1.500.000

Lascia un commento