SOSPENSIONE DEI TERMINI DI PAGAMENTO DELLE CARTELLE ESATTORIALI

Nella giornata di ieri, 20 ottobre 2020, sulla G.U. è stato pubblicato D.L. 129/2020. Al suo interno si è provveduto a definire una ulteriore sospensione delle notifiche delle cartelle esattoriali prolungando tuttavia i termini di notifica delle cartelle scadenti nel 2020 al 31/12/2022. 
Si è disposta la sospensione fino al 31 dicembre 2020 di tutti i versamenti collegati a cartelle notificate dall’Agenzia di Riscossione (Ex Equitalia). In particolare la sospensione riguarda:
– le cartelle di pagamento emesse dall’Agenzia di riscossione:
– gli avvisi di addebito emessi dagli enti previdenziali;
– le ingiunzioni di pagamento emessi da enti regionali (R.D. 639/1910);
– gli avvisi di accertamento dell’Agenzia delle Entrate;
– gli atti esecutivi degli enti locali previsti dalla Legge di Bilancio 2020. 
I versamenti degli importi sospesi tuttavia dovranno essere versati in un unica soluzione entro il 31/01/2021. Al momento non è prevista una ulteriore rateazione del debito residuo. 

Lascia un commento