Cosa ne sai degli incentivi del Fondo Impresa Donna

Lo scorso 14 dicembre 2021, in netto anticipo sulla scaletta è stato pubblicato il decreto legge che si occupa della gestione del Fondo Impresa Donna previsto per accrescere e sostenere l’imprenditoria femminile. Gli incentivi previsti da tale fondo andranno a finanziare:

– la nascita e lo sviluppo di imprese femminili;
– lo sviluppo ed il consolidamento delle imprese femminili;
– la diffusione della cultura e la formazione imprenditoriale femminile

Potranno presentare domanda tutte le imprese femminili e le lavoratrici autonome con sede legale in Italia costituite ( o che avranno aperto partita iva) da meno di 12 mesi, non soggette a procedure concorsuali e che non abbiano ricevuto finanziamenti incompatibili erogati dalla Commissione Europea.

Potranno presentare richiesta delle agevolazioni (incentivo nascita) anche coloro che, sulla base di un progetto intenderanno aprire un’impresa femminile. Ma queste, qualora riceveranno una valutazione positiva di ammissibilità da parte di Invitalia, dovranno costituire la società o aprire partita iva entro 60 giorni dalla data di ricevimento della comunicazione.

Le attività oggetto di agevolazione dovranno realizzare l’investimento previsto entro i 2 anni e il tetto delle spese ammissibili sarà pari a
– 250.000 euro per le nuove imprese;
– 400.000 euro per le imprese già costituite.

Gli incentivi previsti potranno raggiungere una copertura del 90% per progetti di investimento inferiori ad € 10.000 e del 50% per progetti che prevederanno un investimento tra i 100.000 e i 250.000 euro.

La presentazione delle domande dovrà avvenire telematicamente sul sito messo a disposizione da Invitalia. La modalità verranno comunicate dal MISE con successivi provvedimenti.

Se ne vuoi sapere di più contattaci cliccando sul seguente link

Lascia un commento